Utente 386XXX
Buonasera, mia madre una donna di 67 anni soffre di ipertensione.Ultimamente ha assunto un cortisone Medrol che le ha provocato un ulteriore aumento della pressione. Il medico le ha consigliato di prendere la compressa che lei di solito usa (Plaunazide) intera anzichè metà (come la prendeva di solito prima di questa cura di cortisone).Ora la pressione si è stabilizzata a volte è anche un pò bassa ma durante il controllo abbiamo notato che le pulsazioni sono alte ovvero su una pressione con Max 119 e Minima 78 aveva le pulsazioni a 111, e in più lei si sente molto debole. Come mai? Potrebbe trattarsi di qualcosa di preoccupante?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il plaunazide e' un sartano + un diuretico (idroclorotiazide).
Sia quest'ultimo che la terapia cortisonica possono aumentare la frequenza cardiaca
Arrivederci

cecchini