Utente 400XXX
Buona sera, ho 45 anni e sono sempre stata ansiosa. Da alcuni mesi pero' la situazione e' peggiorata in seguito ad un lutto famigliare pertanto il mio medico di base ha ritenuto opportuno somministrarmi xanax 0,50 una alla mattina e una alla sera e Alopram partendo da 3 gocce al giorno per 3 giorni fino ad arrivare a 8 che e' il numero che lui ha reputato corretto per il mio disturbo anche di depressione. Lo xanax lo sto' assumendo da 1 mese e mezzo invece l'alopram da 1 mese esatto. Non ho piu' avuto attacchi di panico, ma mi capitano ancora episodi di ansia ( il medico dice che e' tutto nella normalita' perche' lo xanax comincia a fare effetto adesso, mentre l'alopram inizia i suoi benefici non prima di 1 mese dalla somministrazione ). Ho la fobia della pressione quindi in giorni in cui sono maggiormente agitata arrivo a provarmela anche 30/40 volte. Da 1 settimana il dottore mi ha obbligato a provarmela 1 volta alla mattina e una alla sera. Devo dire che i risultati sono piu' che soddisfacenti direi ( mattina intorno ai 117/120 la massima e 70/75 la minima): Anche i battiti sono diminuiti e non superano praticamente mai i 70 se non in momenti in cui chiaramente mi sento piu' ansiosa e agitata. Da qualche mese pero' avverto dei "tonfi" alla bocca dello stomaco che mi sembrano extrasistoli. Ho effettuato un ECG in agosto ed era tutto nella normalita' a parte i battiti elevati a causa dell'agitazione e dell'ansia ( non avevo ancora iniziato la cura ), il cardiologo mi ha rassicurato dicendo che era evidente che tutto dipendesse dall'ansia ma non era presente niente di patologico. Oggi intanto che mi provavo la pressione ( subito dopo pranzo e sdraiata a letto ) ho avvertito il classico "tonfo" e infatti nel macchinino della pressione e' apparso il simbolo che corrisponde a battiti irregolari. La mia pressione in quel momento era 117/71 e i battiti 63 ( normale no ???? ). Chiaramente mi sono agitata pensando subito di avere qualcosa al cuore e vorrei rifare un ECG o addirittura un eco al cuore. Mi chiedevo se queste extrasistoli possono essere dovute ad una gastrite ( a volte mi brucia lo stomaco e mi si gonfia ) o a un reflusso. Il medico insiste nel dire che si tratta di ansia ma oggi non ero ansiosa ( o forse visto che la pressione e i battiti erano bassi, mi sembrava di non esserlo ma in realta' non era cosi'.... ). Secondo lei queste extrasistoli sono la conseguenza di un problema al cuore o possono derivare piuttosto dallo stomaco ? Spesso avverto questi "tonfi" dopo aver mangiato o quando mi sdraio. Inutile dire che tutto cio' mi crea preoccupazione ed ansia e direi proprio di non averne bisogno in questo periodo......grazie mille per una Sua cortese risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gentile utente, anche il cuore piu' sano prfesenta extrasistoli.
Su 120,000 battiti che il suo cuore compie al giorno se solo l ' 1 per cento fosse un'extrasistole lei avrebbe 1200 extrasitoli che sono considerate "nella norma".
Se ha gia' eseguito holter ed ecografia non vedo motivo di alcuna preoccupazione

Cordialita'

cecchini
[#2] dopo  
Utente 400XXX

Iscritto dal 2016
Gentilissimo Dr. Cecchini la ringrazio immensamente per la sua pronta risposta che comunque mi ha molto tranquillizzata ( e in un periodo come questo per me e' tanto...... ). Holter ed ecografia non le ho ancora effettuate perché il mio medico di base, conoscendomi, non ritiene sia il caso di fare ulteriori approfondimenti oltre all'ECG e visita cardiologica effettuata ad Agosto. L'holter per me sarebbe praticamente improponibile vista l'ansia che ho tutte le volte che mi provo la pressione anche io stessa da casa, sicuramente darebbe valori non di certo attendibili con quelli reali ( la prima volta e' sempre piu' alta anche quando la provo da sola in tranquillita' a casa poi mi tranquillizzo e scende ). Oltretutto visti i valori che ho ormai da circa 1 mese ad oggi ( mai piu' di 125/75 e battiti dai 60 ai 70, lui ritiene siano ottimi valori per cui vorrebbe solo che iniziassi a pensare ad altro e non solo alla mia pressione e alle extrasistoli e continuassi la cura di ansiolitici e antidepressivi che mi ha dato. Dovrei effettuare questi accertamenti a pagamento senza dirgli niente e non so se onestamente ne valga la pena. Come numero di extrasistoli che avvertono in un giorno ( ammesso che questo strano "tonfo" alla bocca dello stomaco siano extrasistoli), saranno circa 20 in un giorno, e comunque non tutti i giorni, spesso quando sono piu' ansiosa o quando mangio qualcosa che forse mi provoca un po' di gastrite o reflusso che credo possano provocare a loro volta extrasistoli. Lei quindi cosa mi consiglierebbe ? Grazie infinite. Buona giornata.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Le consiglierei di curare l'ansia, come le ha detto il suo cardiologo.
Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 400XXX

Iscritto dal 2016
Quindi anche secondo lei Dott.Cecchini questi episodi sono dovuti ad uno stato di ansia non ancora superato ? Assumo xanax 0.50 al mattino e 0.50 alla sera da 1 mese e mezzo e 8 gocce al mattino di alopram da 1 mese. Secondo il mio medico di base e' ancora troppo presto per trarne benefici definitivi. Gia' sto' decisamente meglio di prima, ho giorni in cui sono veramente serena e su di morale, mentre altri in cui sono triste e depressa, ma secondo lui rientra tutto nella normalita'. E' un percorso lungo che non si risolve in 2/3 mesi come invece noi ansiosi vorremmo........grazie ancora per la sua pazienza.......Saluti
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gentile Signora, stiamo parlando di 20 extrasistoli al giorno.....
Si rende conto?

Si tranquillizzi
cecchini
[#6] dopo  
Utente 400XXX

Iscritto dal 2016
Ok Dottore, seguendo il suo consiglio che mi ha dato una certa carica e tranquillita' ci provo. Le rinnovo i miei ringraziamenti per le sue pronte ed esaudienti risposte. Buona giornata e grazie di tutto.