Utente 400XXX
Buonasera , sarei interessato ad avere qualche informazione circa le tecniche chirurgia o medicina estetica ad oggi disponibili ,e soprattutto soddisfacenti , riguardanti l'incremento della circonferenza peniena. ho recentemente letto di una tecnica mini invasiva a base di filler di ialuronato e avrei qualche domanda a riguardo , ammesso che sia una procedura già in fase clinica ; l'assorbimento dell'acido ialuronico presuppone che tale trattamento vada in seguito ripetuto ? È possibile con tale tecnica ottenere anche un incremento della circonferenza glandulare ? Durante i rapporti si rileverebbe una diminuita sensibilità ? Il turgore del pene in erezione dopo il trattamento sarebbe qualitativamente uguale a prima o diminuirebbe sensibilmente ? Dopo quanto tempo dal trattamento si potrebbe riprendere la normale attività sessuale ?
In attesa di una vostra risposta , gentilmente saluto e ringrazio .
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
E' una terapia che a mio avviso può essere valutata solo in caso di problematiche realmente obiettivabili (micropene in primis) e sicuramente di tipo temporaneo visto il materiale utilizzato (acido ialuronico).
Come tutti i trattamenti possono esserci effetti indesiderati e collaterali ma ogni caso deve essere selezionato e condotto a consenso informato.
Non sono solitamente presenti alterazioni dell'attività sessuale, a prescindere dal post terapia di circa 10-15 giorni.

cari saluti

Dr Laino
www.latuapelle.it