Utente 339XXX
salve,mi chiamo enrico ed ho 55 anni,premesso che non bevo e non ho mai fumato ma ho fatto sempre footing con controlli annuali al cuore come ecg sotto sforzo e ecocardiogramma presso vari cardiologi,tutti mi hanno riscontrato un po' di ipertrofia del vs di 15\18 mm ma non hanno dato troppa importanza alla cosa,l ultimo cardiologo invece mi ha messo un po in guardia perche ha riscontrato presenza di SAM 15 mm hg e con manovra di valsalla 55 mm hg
Lui dice che potrei avere una cardiopatia ipertrofica ostruttiva! dopo 30 anni di ecocardiogrammi rimango un po sbalordito! possibile che nessuno si sia mai accorto? lui dice che potrei prendere un betabloccante che xro ne risente apparato sessuale oppure non trattarla x ora tenendola sempre controllata e cmq smettere di correre ma camminare! vorrei un parere!
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I suoi spessori ventricolari sono veramente elevati e verosimilmente legati alla sua elevata attivita fisica.
purtroppo non viene spesso detto che l ipertrofia indotta da una eccessiva attivita sportiva puo essere molto pericolosa in termini di scompenso o di aritmie di ogni tipo.
Il sugberimento é quindi un detraining , cioe interrompere l attivita fisica.
la terapia con beta bloccanti é consigliabile dal momento che quel cardiologo le ha rilevato una ostruzione all efflusso ventricolare sinistro di notevole entita.
quindi occorre far fronte al,a realta delle cose e cercare di porci rimedio

Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 339XXX

Iscritto dal 2014
la ringrazio dottore x la risposta,ma non c'e' un farmaco in alternativa al beta bloccante?cmq ora cammino solamente e non faccio piu attivita fisica impegnativa!
ho fatto anche ecg sotto sforzo ed e' risultato negativo,poi anche holter cardiaco negativo e anche risonanza cardiaca la cui risposta e'CONCLUSIONIIpertrofia asimmetrica ventricolare sinistra con area di delayed enhancement, in sede anterosettalebasale; anche in relazione a lembo mitralico lungo si sviluppa SAM con lieve gradiente sottovalvolare erigurgito mitralicoCoesistono rigurgito valvolare aortico e tricuspidale.Il quadro è compatibile in prima ipotesi con cardiomiopatia ipertrofica non potendosi escludere unacomponente adattativa all'attività sportiva; può essere utile controllo a distanza, dopo eventualiprovvedimenti
insomma mi hanno rivoltato in tutti i sensi,chiaramente dopo che l ultimo cardiologo mi ha riscontrato questo problema
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
il farmaco di elezione nel suo caso e' il beta bloccante. Questo le riduce il rischio aritmico.
arrivederci