Utente 401XXX
Salve sono la mamma di un bambino di sette anni che ogni anno puntualmente ha fatto il bilancio pediatrico e solo due giorni fa la pediatra mi ha detto che mio figlio ha i testicoli retrattili e che, se ogni sera a casa continua ad averli così, c'è bisogno di un consulto in chirurgia pediatrica. Sono di foggia e le scrivo soprattutto per chiederle se ci può ricevere e valutare il bambino. La ringrazio in anticipo, buona giornata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Claudio Olivieri
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve,
molto importante in questi è distinguere se si tratta di testicoli ritenuti o di testitcoli retrattili e valutare se il bambino necessiti di intervento chirurgico o meno. Pertanto, il bambino necessita di una valutazione chirurgica pediatrica.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 401XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per la risposta tempestiva. Innanzitutto che differenza c'è tra ritenuti e retrattili? La pediatra mi ha chiaramente parlato di testicoli retrattili. Osservando mio figlio in questi giorni, trovo le sacche la maggiorparte delle volte vuote e raramente con i testicoli al proprio posto. Altre volte le sento al tatto ma non scendono nella sacca.
[#3] dopo  
Dr. Claudio Olivieri
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2015
Il testicolo ritenuto (criptorchidismo) e' un testicolo che non è mai sceso nella sacca scrotale mentre il retrattile raggiunge la sacca scrotale ma tende a risalire spontaneamente. Nel primo caso il testicolo può trovarsi a livello inguinale o addirittura in addome.
In entrambi i casi, e' necessaria una valutazione dal chirurgo pediatrico.
Cordiali saluti.