Utente 401XXX
Mio marito ha fatto lo spermiogramma: questi sono i valori. Volume 1,3 aspetto lattescente, viscosità normale, fluidificazione completa, ph 7.7 n spermatozoi ml 84, n totale 109,2, cristalli cellule di sfaldamento leucociti emazie agglutinati 0, detriti e cellule speemiogenetiche +, cellule rotonde per campo 6. Morfologia tipici 22 atipici 78. Mobilità basale progressiva 40, nn progressiva 10, immobili 50. Test di capacitazione progressivi 60, in situ 20, immobili 20. Grado 60% 3. Numero totale spermatozoi mobili e progressivi 2,5. Capacitazione adeguata. Ho sottoposto questo esami a due diversi dottori e ognuno di loro mi ha dato un parere completamente diverso. Pertanto chiedo anche un vs parere in merito a questo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,valutando i numeri e le percentuali espresse dallo spermiogramma,potremmo dire che rientri nella cosiddetta normalità,fatta eccezione per il volume ridotto,probabilmente legato alle modalità di raccolta del campione.
Va sottolineato,però,che uno spermiogeamma raramente porta ad una diagnosi e che la prognosi sia legata al tempo da cui si cerca un figlio,all'età della partner,alla diagnosi ginecologica e,soprattutto,alla daini andrologica che,mi auguro,sia stata posta.Suo marito é stato mai visitato da un andrologo?Che possa avere un figlio,in maniera naturale o assistita é certo ,ma nessuno al mondo potrà dire se e quando ciò avverrà.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Cara lettrice,
confermo qualto detto dall'esperttodottor Izzo.
Comunque veda di far ripetere l'esame dello sperma associandolo ad una spermiocoltura con antibiogramma per vedere se i dati patologici siano confermato o smentiti
Come lei va dal ginecologo, veda che suo marito sia visitato e seguito dal suo specialista, l'andrologo
I figli si fanno in due!!
Cari saluti
[#3] dopo  
Utente 401XXX

Iscritto dal 2016
Vi ringrazio molto per la velocità nel rispondere e per la cortesia. Grazie mille!