Utente 388XXX
Buona giornata gentilissimi dottori, da circa un'anno ho un dolore al testicolo destro esattamente direzione funicolo spermatico fino la parte superiore del testicolo,mille analisi fatti senza riscontrare nulla solo un chirurgo di chirurgia generale mi disse che avevo un'ernia inguinale laterale destra ma pur essendomi operato in laparoscopia in agosto 2015, i dolori al testicolo non sono cessati anzi raddoppiati; recentemente da una RMT mi risulta solo che ho un piccolo lipoma al funicolo spermatico,ma nello stesso tempo ho fatto anche una RMT alla schiena in quando causo anche dolori forti nella parte inferiore della schiena e risulta che ho un ernia del disco destra e sinistra.. e recandomi in un'ulteriore visita urologa per stabilire se il lipoma potesse causare tali dolori o se bisognasse operare? la diagnosi fu che tutti questi dolori al testicolo non provenivano dal lipoma ma bensì dall'ernia del disco che si irradia fino davanti,la mia domanda è : può un ernia del disco causare cosi tanti problemi ? il dolore non dovrebbe concentrarsi solo alla schiena irradiandosi massimo nella gamba. Grazie infinite
[#1] dopo  
Dr. Andrea Angelini
24% attività
16% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Gentile utente,
il quadro generale è ovviamente complesso in relazione alle possibili cause del dolore, di pertinenza multispecialistica (urologo, chirurgia generale, ortopedia).
Una ernia del disco può determinare dolori in regione lombare, così come delle irradiazioni periferiche che generalmente interessano i territori di pertinenza delle radici nervose compresse dall'ernia. E' raro che un'ernia discale determini un dolore specifico in corrispondenza del testicolo senza altre sintomatologie di rilievo.
Occorre senz'altro valutare attentamente le immagini per capire il livello dell'ernia discale, l'entità e visualizzare tutto il compartimento anatomico. Inoltre sarebbe importante capire se la sintomatologia recede con una terapia farmacologica a base di cortisonici, dato che se così fosse potrebbe confermare una rilevanza della patologia erniaria nella sintomatologia.

Ritengo che non possa spiegare completamente la sintomatologia, ma purtroppo non è possibile in mancanza di una valutazione clinica poter essere più specifici nel consulto.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
la ringrazio di cuore per la sua celere risposta e cortesia,comunque sto facendo fisioterapia e prendo degli anti dolorifici,spero che possa guarire anche perchè mi creda in 5 anni ho subito già un'operazione alla spalla destra e sinistra + un'operazione ernia inquinale + ho un osteocondrosi negli anelli superiori della colonna vertebrale con ernia + un'operazione dell'ernia del disco L4 L5 fatta nel 1993 e in quest'ultima risonanza magnetica fatta recentemente si riscontra una recidiva dell'ernia del disco L5 L4 con piccola protuberanza del nucleo polposo e compressione al nervo sciatico e protrusione discale sinistra L2 S1 con lieve malformazione della colonna vertebrale, e osteocondrosi .insomma spero che questo mio malessere elencato nel messaggio precedente sia l'ultimo,e poi in riferimento al dolore al testicolo ho fatto recentemente anche l'analisi del PSA ed ieri mi è arrivato il risultato con valori alti..invece di avere un valore normale di 2.0 ho 5.51 e forse credo che questo puo essere la causa almeno in parte del mio dolore al testicolo ed ho fissato anche un'appuntamento dall'urologo per discutere sul perché di questi valori o sul da farsi.Mi scuso che forse involontariamente ho elencato patologie che mi hanno fatto uscire fuori tema ma vista la sua gentilezza l'ho voluto fare partecipe; nuovamente grazie e buona giornata
[#3] dopo  
Dr. Andrea Angelini
24% attività
16% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Il quadro è effettivamente più completo.
Dalla descrizione del radiologo ho ulteriori conferme del fatto che il dolore irradiato al testicolo sia difficilmente da riferire alla regione lombare.
E' tuttavia possibile che in futuro qualche disturbo alla schiena lo abbia considerato gli esiti dell'intervento del 1993 (ad oggi si opera raramente un'ernia discale che non causi deficit motori) e le varie alterazioni osteoarticolari.
Al momento mi concentrerei sull'ambito prostatico per approfondimenti

A disposizione.

Cordiali saluti