Utente 836XXX
Buongiorno!
All'inizio di agosto ho cominciato ad accusare fastidi e verso fine mese mi è stata dioagnosticata la mononucleosi.
Io al contrario di molti non ho avuto febbre alta, ma una semplice febbricola e il fastidio maggiore è stato una sorta di restringimento alla gola con dolori molto forti al petto.
Ora sto meglio, ma questi dolori al petto e soprattutto nella parte sinistra del torace continuano (anche se non sono continui); inoltre, l'otorino mi ha dignosticato ipertemia della mucosa e sto prendendo esopral.
Ora la mia domanda è: per quanto tempo accuserò questi fastidi?
la mononucleosi può provocare ingrossamento delle ghoiandole mammarie?

P.S. ho fatto le analisi e ora sono perfette (prima avevo anemia e valori tiroide sballati).
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La convalescenza in chi ha avuto mononucleosi può durare anche a lungo con qualche linfonodo ingrossato che può permanere tale. Deve avere solo un po' di pazienza. Le consiglio anche di leggere un articolo da me scritto sulla malattia:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=43323
[#2] dopo  
Utente 836XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio tantissimo per la risposta. Purtroppo non ho trovato nessuno che abbia una conoscenza di queso virus.
Il fatto è che cerco di inghiottire e non riesco bene come se mi mancasse la saliva e ho anche questo dolore all'altezza della milza...
Sono passati già 2 mesi!
Comunque, userò il suo consiglio: la pazienza!
Buona serata.