Utente 402XXX
Salve, circa 4 anni fa sono stato operato di varicocele al testicolo sx. Era di terzo grado e adesso ce l ho di primo grado ma non da operare perche il mio spermiogramma risulta nella norma (esame fatto 3 anni fa).

Circa 10 giorni fa presi una bella pallonata sul testicolo sx mentre paravo a calcetto. Il dolore è durato qualche ora. L indomani non avevo più nulla.

In seguito ho avuto una febbre alta (tra 38 a 39.6) per 4 giorni pieni che ho curato con taquipirina ed in seguito augmentin.

Il giorno successivo a questi 4 giorni ho sentito un forte desiderio di eiaculare e ho seguito il mio istinto. Premetto che durante la masturbazione non avevo febbre ma ero ancora sotto antibiotico.
A fine masturbazione notai con molto stupore negativo che il mio sperma era molto fluido sembrava un olio. Normalmente io ho uno sperma tendente al bianco più denso mentre questo era molto fluido.

Se la cosa dovesse ripetersi tornerò dal mio andrologo. Chiedevo a voi se questa pallonata possa aver creato danno al testicolo peggiorando il mio varicocele e quindi l eiaculato è così per questo?? Oppure questa acquosita' è più attribuibile alla febbre???
Dopo questa eiaculazione ho avvertito qualche piccolo fastidio (non dolore) al testicolo sx. I testicolo risultano in posizione normale e anche nella forme non vedo particolari novità.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,i testicoli non producono nemmeno una goccia di liquido seminale,per cui la correlazione tra il trauma subito e le caratteristiche organolettiche del liquido seminale sono da escludere.Se ha dubbi,se li chiarisca consultando il suo andrologo di riferimento che,certamente,le consiglierà di eseguire un ecocolordoppler scrotale e/o un'ecografia prostatica e delle vie seminali,nonché uno spermiogramma. Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
Grazie per la risposta.

Pensa allora che questo cambiamento del liquido seminare possa essere stato provocato da questi 4 giorni di febbre alta??
Io da ignorante pensavo che la febbre potesse svolgere la funzione del varicocele ovvero aumentare la temperatura degli spermatozoi visto l elevata temperatura corporea.

Grazie semore. Dal mio andrologo mi rechero' la prossima settimana volevo solo una delucidazione per capire se la febbre abbia causato tutto ciò. In giro nel web ho letto che la febbre altera gli spermiogrammi.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...altro sono le caratteristiche organolettiche (odore,viscosità,liquefazione etc.),altro é la valutazione del numero,motilità e morfologia degli spermatozoi...Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
Quindi per concludere secondo lei la febbre continua può variare le caratteristiche organolettiche rendendo più acquoso il liquido.?
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ad essere alterata può essere la motilità degli spermatozoi.Cordialità.