Utente 402XXX
Salve dottori.i miei sintomi,per i quali chiedo questo consulto,vanno avanti da qualche mese,ma ultimamente sono esacerbati.premetto di essere un tipo piuttosto ansioso e che per lavoro sto molto al pc e conduco una vita abbastanza sedentaria.ad ogni modo quello che mi preoccupa che spesso a riposo sento il battito accelerato e a volte palpitazioni e mi sento stanco o affannato anche quando sono semplicemente seduto.la cosa piu strana mi capita quando mi metto in posizione seduta o sdraiata.in quel caso il mio battito sembra scendere all'improvviso e lo sento fortissimo;inoltre quando sono sdraiato sento quasi come in gonfiore sotto il petto a sinistra e appunto avverto il battito cardiaco.questo capita ogni volta che cambio posizione,cosi come capita quando mi alzo e sento il battito viceversa accelerare e continuare accelerato per un bel po,come se ogni minimo sforzo,fisico ma anche mentale mi procurasse un aumento rapido dei battiti.io 6-7 mesi fa ho fatto visita cardiologica con ecg ecocolordoppler e dopo un po rx torace,tutto nella norma.mi preoccupano però come dicevo questi improvvisi cambi di frequenza e intensità del battito.cosa ne pensate?devo preoccuparmi?grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La frequenza cardiaca varia costantemente nell'arco della giornata ed anche in base alla posizione (quando e' sdraiato ad esempio aumenta il ritorno venoso, etc).
Noprmalmente queste variazioni non vengono avvertite dal paziente.
Qaundo le si avvertono invece il problema e' legato all'ansia.
Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per l'immediata risposta dottore.Chiedevo perchè ho l'impressione che questo battito,ad esempio quando mi alzo,si acceleri abbastanza(sapevo fosse cosa normale come lei mi spiegava)però ho l'impressione che aumenti non di poco e resti accelerato per un pò,cosi come quando faccio uno sforzo anche piccolo o provo un'emozione come le spiegavo e sento questo battito forte nel petto.anche il mio dottore dice che secondo lui è ansia,vista anche la negatività degli esami.lei conferma ciò?può questo battito accelerarsi e farsi sentire cosi distintamente anche in funzione del fatto che come le avevo detto sto parecchie ore seduto e non mi muovo molto?grazie ancora di tutto.

Cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Certo che si

Arrivederci

Cecchini