Utente 614XXX
Buongiorno, venerdi' scorso, a causa di un prolungato periodo di mancanza di rapporti sessuali con mia moglie, sono ricorso purtroppo ad un rapporto a pagamento durante il quale, prima comunque dell'eiaculazione e solo con penetrazione vaginale, ci siamo accorti che il profilattico si era rotto per cui non abbiamo piu' proseguito. Ho letto che si possono contrarre, oltre al famigerato HIV, anche altre malattie come gonorrea, sifilide, clamidia. A questo punto vorrei conoscere quali test eseguire per scongiurare la presenza di tutte queste malattie o se per alcune bisogna solo attendere l'eventuale presenza di sintomi. Ovviamente il mio pensiero è rivolto non solo a me ma anche a tutelare mia moglie dal rischio di contagio di qualsiasi malattia. Non avendola informata dell'accaduto, dovrò sicuramente cercare una soluzione per evitare rapporti. Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

l'atteggiamento più saggio da seguire ora è quello di avere rapporti sessuali protetti con la propria moglie o compagna fissa fino a quando, con le tempistiche che il suo medico di fiducia le indicherà per bene, lei sarà certo e sicuro che tutti i test che farà, per le malattie sessualmente trasmesse, risulteranno negativi.

Ora, senza perdere altro tempo su internet, consulti in diretta il suo medico di famiglia e con lui chiarisca bene tutte le "dinamiche" e i problemi intercorsi durante il rapporto mercenario da lei riferito.

Un cordiale saluto.