Utente 399XXX
Salve, vorrei porvi una semplice domanda. Può una masturbazione effettuata con molta foga, impugnando il pene alla base, causare come un dislivello/appiattimento (non saprei come ben definirlo) che in erezione causa una concavità sul lato frontale dell'asta. Io sinceramente non ho mai sentito o letto una cosa del genere, però è una cosa che un pò mi affligge. Oppure semplicemente è un'effetto ottico, dovuto al fatto che ho delle vene un pò evidenti che partono sia a destra che a sinistra è che causano per l'appunto questo effetto "concavita" o "rientranza", se l'erezione è vista lateralmente. L'idea che mi sono fatto è che semplicemente così ci sono nato anche se non ci avevo mai fatto caso prima d'ora, disponendo della vostra esperienza vorrei sapere da cosa può essere causata questa leggera "concavità" e se è possibile acquisirla, magari attraverso un minitrauma, perchè anche se non ho mai avvertito dolore nella zona, qualche mese fa mi era capitato di effettuare una brusca manovra in cui ho spinto il pene in erezione verso il basso e ho sentito uno schiocco, però il mio dottore mi ha rassicurato che era dovuto al legamento sospensorio. Vi ringrazio per il vostro tempo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

un incurvamento dell'asta in erezione può essere conseguenza di un fenopemeno congenito, sicuramente non di un qualsiasi trauma sul pene
non si arrovelli il cervello. Se ha dei dubbi consulti uno specialista
cari saluti