Utente 217XXX
Salve,
premetto di non essere cardiopatico e di avere eseguito l'ultimo elettrocardiogramma con ecocardio meno di un anno fa ed era tutto ok, mentre 4 anni ho eseguito una visita sportiva al cicloergometro ed anche quella non ha rilevato problemi.

La notte scorsa mi sono svegliato con una fortissima sete (avevo cenato con cibi particolarmente salati) e ancora mezzo assonnato ho fatto qualcosa che non faccio mai : ho bevuto di getto mezzo litro di acqua molto fredda (il mio corpo era accaldato e penso di essere stato ancora in digestione).

Un minuto dopo mi è comparsa una tachicardia fortissima (sentivo il cuore battere nel petto come non mai, come se dovesse esplodere da un momento all'altro..) e mi mancava il respiro. Mi sono sdraiato e dopo pochi minuti è tornato tutto normale. Non ho avuto nessun dolore ma una sensazione insolita di bocca completamente asciutta.

Volevo chiedervi se cio' che mi è successo puo' essere indice di un problema cardiaco e se dovrei sottopormi ad eventuali esami, esiste una spiegazione per questo fenomeno ?

Grazie !

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non vedo motivo di preoccupazione.
Si tranquillizzi
Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 217XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la Sua risposta,
Dottore come si spiega questa fortissima tachicardia causata dall'assunzione di liquidi freddi ? Giusto per capire il meccanismo che l' ha innescata...
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L'atrio di sinistra e' proprio davanti all'esofago. E spesso problemi esofagei fungono con spine irritative.
La saluto
arrivederci

cecchini