Utente 379XXX
Buongiorno, da un po' di tempo ho avvertito un calo del desiderio sessuale che mi ha comportato, a volte, problemi di erezione.
Il medico mi ha prescritto 10mg di tadalafil, che a volte funziona bene, procurandomi un'erezione duratura, altre volte invece sembra non fare il suo dovere, come ad esempio nell'ultimo rapporto (forse anche perchè in questo periodo sono già abbastanza stanco di mio) in cui dopo una prima erezione e circa 15/20 minuti di rapporto (senza aver raggiunto l'orgasmo), ho avuto un altro calo di erezione, nonostante il tadalafil.
Non capisco se questo dipenda dal farmaco che non funziona bene su di me, sul fatto che sono stanco in questo periodo, o da chissà cos'altro.
Durante il rapporto, inoltre, mi sembra di avere poca sensibilità, infatti a volte, nonostante la penetrazione vada avanti per diverso tempo, non riesco a raggiungere l'orgasmo, e di conseguenza l'eccitazione cala.
Secondo voi il problema può essere nel farmaco? Magari dovrei aumentare la dose o provare anche gli altri due (sidenafil e vardenafil) sperando che funzionino meglio?
Oppure la causa potrebbe essere nel fatto che faccio una vita abbastanza sedentaria e sono anche abbastanza stanco, e di conseguenza il corpo dopo un primo sforzo tende a rilassarsi?
Ci sono inoltre dei consigli o degli accorgimenti che mi potete dare?
Grazie dell'attenzione, attendo fiducioso...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
bisogna valutare se il èproblema è organico (ormonale, neurologico, circolatorio e prostatico) ovvero psicogeno. E poi agire sulla causa scatenante, che utilizzare quei farmaci così non porta a gran risultati., Senta esperto collega.