Utente 403XXX
Salve. Sono un ragazzo di 21 anni e da poco più di un mese mi sono accorto che il mio testicolo sinistro era decisamente più in alto rispetto al destro.
Ho fatto una visita da un urologo che mi ha subito diagnosticato il varicocele. Mi ha prescritto tre esami (Ecodoppler, ecografia basso addome e spermiogramma) che ho eseguito questa settimana.
Oggi ho scaricato online il risultato dello spermiogramma e volevo delle delucidazioni a riguardo.

I dati del suddetto sono:
concentrazione spermatica 17.00x10e6/ml
spermatozoi per eiaculato 23.80x10e6
spermatozoi vivi 68.00%
spermatozoi morti 32.00%
forme normali 2%
anomalie testa 97.00%
anomalie coda 15.00%
anomalie tratto intermedio 40.00%
conclusioni: WHO 2010: Ipoposia, Astenozoospermia, Teratozoospermia. (si segnala Oligozoospermia secondo WHO 1999)

Io non me ne intendo ma queste percentuali non mi sembrano molto promettenti. Adesso sono in attesa del consulto con l'urologo che mi opererà per il varicocele, ma vorrei capire se devo preoccuparmi.

Grazie in anticipo per il servizio offerto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
tranquillo, il varicocele altera in alcuni casi la produzione di spermatozoi. Nella maggioranza dei casi gtale compromissione si risolve con chirurgia.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

è un quadro seminale da ripetere ma non drammatico; da discutere con il suo urologo la strategia chirurgica eventuale da seguire.

Se desidera comunque avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html

Un cordiale saluto.


[#3] dopo  
Utente 403XXX

Iscritto dal 2016
Intanto ringrazio entrambi per la pronta risposta al mio quesito.
Leggendo altri consulti su questa problematica non ho visto valori anche solo vicini ai miei, per quanto riguarda percentuali di anomalie. Per questo volevo capire se è un danno permanente e se, dopo l'intervento, qualcosa si poteva risolvere.
Per quanto riguarda la ripetizione del quadro seminale, Le chiederei se potrebbe essere più specifico, per quanto possibile.
Intende dire che è andato male il test (magari è stato male eseguito o altro) o che sarà da ripetere dopo l'operazione?

Grazie ancora in anticipo.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

generalmente, quando un esame del liquido seminale non dà valori nella norma, vista l'estrema variabilità biologica di questo esame, si consiglia sempre una ripetizione del medesimo.

Ancora un cordiale saluto.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
L' intreveno migliora la qualià spermatica nel 70% dei casi circa. Purtroppo ad oggi non sono note tecniche per prevederne l' esito.
[#6] dopo  
Utente 403XXX

Iscritto dal 2016
Ringrazio entrambi per il consulto.
Oggi ho la visita con l'urologo e quindi discuterò il da farsi con lui.

Grazie ancora.