Utente 123XXX
Gentili dott.ri e dott.sse, ho subito 2 mesi fa un'emimandibulatomia al lato sinistro con l'immissione di placche e viti di di titanio per rimuovere una ghiandola salivare benigna dal parafangeo sx. Sebbene una parte dell'edema si sia assorbita, residua nella zona tra la mandibola e il mento, proprio sotto il mezzo di osteosintesi, un gonfiore molto duro, che i chirurghi mi hanno detto potrebbe essere tessuto cicatriziale, che dovrebbe riassorbirsi nell'arco di 8 mesi circa.
La domanda che vorrei porvi e se esiste un trattamento dermatologico efficace per aiutare l'assorbimento dell'edema duro.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
In effetti potrebbe essere utile sapere esattamente cosa dovremmo andare a trattare. Un edema organizzato? Una reazione al mezzo di sintesi , di tipo granulomatoso?
Forse una ecografia muscolo cutanea potrebbe giovare, e poi sarebbe più agevole pensare a qualche possibilita ' al pari di ciò che normalmente si fa in ambito fisiatrico-fisioterapistico con per gli edemi di questo genere , in aggiunta a vari rimedi dermatologici locali.
Cordialità