Utente 393XXX
Gentili dottori,

Volevo innanzitutto ringraziarvi per il fantastico servizio che offrite a noi utenti.
Sono un ragazzo di 22 e sin da quando ero piccolo ho gonfiori improvvisi alle mani (soprattutto le dita) Accompagnati da dolori e rossori. Il gonfiore a volte è talmente forte da non permettermi di stringere il pugno. Ho notato che questo fenomeno accade soprattutto quando sono per strada e poi entro in un qualsiasi edificio. Il gonfiore arriva gradualmente ed altrettanto scompare nel giro di qualche minuto. Inoltre, in questi ultimi mesi, ho notato che, se accavallo le gambe o le Poggio sul bracciolo del divano (quindi verso l'alto) mi si addormentano i piedi in pochissimo tempo. Temo sia un problema circolatorio e la cosa mi preoccupa abbastanza. Volevo chiedervi cosa potrebbe essere secondo voi e a quali visite sottopormi per capire se si tratta effettivamente di un problema circolatorio. Volevo inoltre informarvi che all'età di 18 anni (già presentavo i gonfiori) mi sottoposi ad un ecocardiogramma in cui riscontrarono un lieve prolasso della valvola mitralica. Se avessi avuto dei problemi circolatori, sarebbero risultati evidenti da tale esame?

In attesa di una vista gradita risposta, vi porgo i miei più cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Le rispondo da cardiologo, visto che lei ha postato la domanda nella nostra area...
Quel che riporta non è imputabile al cuore e per altre potenziali cause non mi esprimo non essendo d' interesse della nostra branca specialistica. Il consiglio che posso darle è di far riferimento al suo medico di base che saprà consigliarle eventuali approfondimenti diagnostici.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 393XXX

Iscritto dal 2015
Egregio Dott. Rillo,

Grazie mille per la risposta. Mi scuso con lei e tutti gli altri specialisti in cardiologia per aver postato la domanda nella sezione sbagliata. Potrebbe indicarmi in che sezione poterla rivolgere?

Distinti saluti
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Le ho consigliato di rivolgersi al medico di base, non di rivolgere la sua richiesta in altra area (anche perché questo dipende da una serie di valutazioni che non posso fare io a distanza e quindi sbaglierei a consigliarle un'area piuttosto che un'altra).
Saluti