Utente 404XXX
Salve, ho una piccola ciste pilonidale che non ha mai dato problemi, ma qualche giorno fa si è leggermente infiammata senza subire però un'ascesso con conseguente rottura e fuori uscita di sangue e pus, niente. Dopo 2/3 giorni di dolore, gonfiore e rossore, l'infiammazione è passata da sè e adesso la ciste al tatto è quasi del tutto scomparsa. Come mai?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Claudio Olivieri
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve,
quello che è accaduto è un'infezione a carico della cisti sacro-coccigea (ascesso) con drenaggio spontaneo del contenuto purulento. Ovviamente, questo non significa che la patologia è scomparsa; pertanto, Le consiglio di tenere pulita la regione e di rimuovere eventuali peli presenti.
Certamente, sarà fondamentale una valutazione specialistica per valutare l'iter-terapeutico appropriato.
Buona notte.
[#2] dopo  
Utente 404XXX

Iscritto dal 2016
Salve Dott. La ringrazio per la risposta ma credo abbia letto male la mia domanda, io non ho subito nessun ascesso, nessuna rottura, nessuna uscita di sangue e pus
[#3] dopo  
Dr. Claudio Olivieri
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2015
Mi scusi, avevo capito che vi era stata una fuoriuscita di pus e sangue.
In considerazione della sua situazione, rimane fondamentale l'igiene locale per ridurre la possibilità di un'infezione.
In caso di riacutizzazione della sintomatologia dolorosa e/o di un nuovo episodio di arrossamento a carico della cisti, sarà opportuno una valutazione specialistica per valutare l'eventuale indicazione ad intervento chirurgico.
Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 404XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio Dott. e le auguro buona giornata.
[#5] dopo  
Dr. Claudio Olivieri
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2015
A Sua disposizione per ulteriori chiarimenti.
Buona giornata.
[#6] dopo  
Prof. Luigi Basso
24% attività
8% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gent.mo, a quanto già illustrato dal Dott. Olivieri, desidero tranquillizzarla che è proprio in casi di cisti pilonidale come la sua che, nel caso di intervento, si può utilizzare una delle metodiche mini-invasive.
[#7] dopo  
Dr. Claudio Olivieri
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2015
Ovviamente, in caso di indicazione ad intervento chirurgico, la tecnica mini-invasiva offre numerosi vantaggi, come riportato nel blog del nostro sito:

http://www.medicitalia.it/blog/chirurgia-pediatrica/6157-sinus-pilonidalis-tecnica-mini-invasiva.html

Cordiali saluti.
[#8] dopo  
Utente 404XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille per le Vostre risposte. Alla prima visita dal chirurgo farò presente di questa tecnica mini invasiva da Voi illustrata, nella speranza che la capacità del chirurgo ne consentano l'utilizzo per il mio caso.
[#9] dopo  
Dr. Claudio Olivieri
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2015
Tenga presente che al momento la tecnica mini-invasiva viene praticata in pochi centri e da pochi chirurghi.
Cordiali saluti.