Utente 407XXX
Buona sera dottori,
Sono una ragazza di quasi 23 anni.
Da ottobre 2015 soffro di episodi di tachicardia che mi hanno fatta andare al pronto soccorso in pieno attacco (150 battiti al minuto). Mi hanno detto che si trattava di tachicardia sinusale, di fare dosaggio di tiroide. Tutto nella norma.
Gli episodi si sono attenuati, ho fatto eco dopler e mi hanno detto "minimo prolasso della valvola mitralica senza vizi significativi".
Purtroppo soffro di ernia Jatale, reflusso gastro esofageo e gastrite cronica.
Ho eseguito Holter cardiaco per questa tachicardia e perché percepisco extrasistole.
Il referto dice "Ritmo sinusale mantenuto per tutta la durata dell'esame con frequenza cardiaca elevata durante le ore di veglia e miseramente elevata anche durante le ore di sonno.
Non variazioni del tratto ST. insignificante il numero di ectopie.
La frequenza cardiaca media è stata di 87.
La frequenza cardiaca massima è stata di 165 (22.01 uscivo di casa)
La frequenza cardiaca minima è stata di 55 (1.01 di notte)
Non pause RR patologiche, non segnalati disturbi. 10 Ectopie ventricolari 1 ectopia sopraventricolare.
Quello che mi preoccupa però è il QT: il QT MASSIMO È STATO DI 518 Msc.
Studiando in ambito medico so che il valore massimo è di 470 quindi sono un po' preoccupata.
Nessuno in famiglia ha mai sofferto di problemi cardiaci, neanche nonni o bis nonni.

Devo preoccuparmi???
Grazie in anticipo!
Cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Iacopo Ciccarelli
24% attività
4% attualità
12% socialità
URBINO (PU)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Gentile utente,

mancano alcuni dati anamnestici importanti, ad esempio ha mai avuto svenimenti improvvisi (sincopi)? Ha familiarità per morte improvvisa?

L intervallo QT é dinamico durante la giornata, più utile sarebbe conoscere la dispersione del QT durante le 24 ore e sapere se quel dato citato, verosimilmente calcolato dalla macchina, sia stato poi verificato manualmente, dall'operatore.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la sua risposta!
Da piccola ho avuto qualche svenimento ma tutte in seguito a dolore addominale molto forte, che hanno classificato come sincopi vagali.
Nessuna morte improvvisa e nessun problema cardiaco nei parenti prossimi, neanche lontani.
Quell'intervallo è stato calcolato alle 4.03 con FC di 78 bpm. Max Qtc e QT 518 msc.
Purtroppo questo è quanto è stato riportato.

La ringrazio ancora!
Cordialmente
[#3] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
Leggo solo ora che c'è scritto % QTc >= 450 ms è del 36.4%
Mi sto molto preoccupando! È possibile che sia sindrome del QT lungo?
Grazie in anticipo.
[#4] dopo  
Dr. Iacopo Ciccarelli
24% attività
4% attualità
12% socialità
URBINO (PU)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2015
Gentile utente,

si considerano limiti di normalità per una donna adulta valori di QTc fino a 470 ms. Non si può parlare di "sindrome" del QT lungo in questo caso perchè manca una chiara storia di sincope aritmica e la familiarità per morte improvvisa.
Viva serenamente.

Cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio di cuore!