Utente 296XXX
Gentili dottori, ho 79 anni e sono stato affetto da ischemia coronarica .Da 12 anni sono portatore di stent e sono da allora sintomatico.Le prove da sforzo a cui mi sottopongo periodicamente sono sempre state negative.
Da qualche tempo sono affetto da tremore intenzionale che mi da notevole disagio (scrittura , piccoli lavori ecc)
Il neurologo ha escluso il parkinson e mi ha prescritto un betabloccante selettivo (atenololo) essendo io affetto anche da asma bronchiale (ipersensibilita agli acari) con un ansiolitico leggero (1.5 mg di lexotan)
Il mio PQ e' attualmente 190 ms.Per essere piu' tranquillo per ora sto assumento solo 1/4 di pastiglia (12.5 mg) al giorno ma l'effetto pur se evidente e' poco.
Chiedo, vista la mia eta' ,ed i pregressi cardiologici, se posso aumentare la dose (il neurologo mi ha prescritto 50 mg di atenololo) .
Cosa succederebbe se con la dose del neurologo il PQ superasse i 200 ms ?
Grazie molte e cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Solo se il betabloccante dovesse indurre blocchi conduttivi di grado maggiore al semplice PQ oltre 200, può essere pericoloso...ma sulla adeguatezza della terapia per il problema che riporta non posso esprimermi perchè non di competenza della nostra branca.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 296XXX

Iscritto dal 2013
Ringrazio vivamente dottore
Non ho dubbi sull'adeguatezza della terapia che mi ha proposto il neurologo che se pure in modo ridotto ho messa in pratica con un leggero miglioramento a livello tremore , ma chiedevo lumi sulla sua pericolosita' a livello cardiologico (nel mio caso).
Dalla sua risposta ritengo che se il PQ andasse un poco oltre i 200 ms in (220 ms ad esempio ) assenza di altri blocchi (di branca ecc) posso continuare la cura neurologica aumentando a 50 mg la dose di sotalolo
Se ho capito bene, tralasci pure di rispondermi.
Invece gradirei la sua risposta in caso non avessi interpretato in maniera corretta la sua cortese consulenza
Ringrazio molto per la sua cortesia e sollecitudine
[#3] dopo  
Utente 296XXX

Iscritto dal 2013
Gentili dottori ritorno a disturbarvi perche' il tremore essenziale curato con piccola dose di betabloccante (atenololo perche ho problemi di asma) pur avendo avuta una leggera remissione ora e' ripreso come prima. Sono ritornato dal neurologo che mi ha messo in cura per depressione (EN gtt 15 al giorno brintelliix dose crescente da 2 a 5 gocce a regime) dicendo che poi avrebbe ripreso in considerazione il tremore.
Ora che sono da tempo(25 gg) a regime ho alcuni effetti collaterali noiosi
1 Perdita della memoria a brevissimo
2 Il tremore e' aumentato
3 Sono leggermente confuso e disattento
5 Se mi sdraio davanti al televisore (a parte i programmi ) facilmente mi addormento.

Ringrazio anticipatamente
[#4] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Quanto chiede non è di pertinenza cardiologica. Riproponga il quesito in aerea neurologica.
Saluti