Utente 407XXX
Buongiorno,
mia mamma che 89 anni soffre da tempo di Fibrilazione Atriale ultimamente ha avuto grave episodio di scompenso cardiaco che sono riusciti a risolvere.
I medici hanno deciso quindi di impiantare un pacemaker VVI con successiva ablazione transcatetere. Entrambi gli interventi già effettuati.
La mia preoccupazione è che la mamma continua ad avere episodi quotidiani di stanchezza, fiato corto alcune volte più intensi altre volte meno. In conclusione nulla è cambiato a parte che non sente lo sfarfallio come prima al cuore.
Inoltre ha una fortissima tosse secca con prurito che le parte dalla gola e anche dal centro del petto. I dottori hanno appena fatto controllo e dicono che il cuore va bene ma come mai ha gli stessi sintomi di prima ? Ho letto che esiste la "Sindrome da Pacemaker". Potreste aiutarmi a capire per aiutare la mamma a stare meglio ? Ringrazio anticipatamente per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Innanzitutto è bene che lei comprenda che sia madre ha 90 anni e che quindi qualche problema , a parte la
Previsione di vita, ce lo avrà
Inoltre i sintomi che lei riferisce potrebbero essere messi in relazione ad un tipo di farmaci che forse sua madre assume e cioè gli ACE inibitori
Può elencarci i farmaci in atto?
[#2] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno Dottore,
grazie per la risposta.
La terapia attualmente assunta è la seguente
Coumadin 5 mg secondo INR
Congescor 2.5 mg 1 cp
Omeprazolo 20 mg 1 cp
Lasix 25 mg 1 cp 2 volte al giorno
Cerotto Nitroglicerina 10 mg 1 al giorno
Grazie
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Nessuno dei farmaci elencati provoca tosse
Vanno pertanto escluse cause polmonari eventualmente con una radiografia
Ovviamente la dispnea è legata all età oltre che ai problemi cardiaci
Arrivederci
[#4] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio molto dottore.
Cordiali saluti