Utente 340XXX
Buonasera,
ho 22 anni e da qualche giorno ho notato che il mio anulare sinistro presenta tre sporgenze anomale; come se l''osso si fosse gonfiato.Non mi fa male e non causa nessun problema. Premetto che sempre su questo dito ho avuto tre bollicine nelle tre settimane precedenti dure, apparentemente senza liquido e con un puntino centrale nero che sono andate via da sole.
Potrebbe essere un''infezione cutanea che poi è degenerata alle ossa? Sarebbe possibile anche se non avverto dolore? Cosa dovrei fare? Il mio medico dice di aspettare e che secondo lui non è nulla, ma io non ne sono molto convinta. Inoltre ho letto molte cose riguardo alle artriti infettive indolori: sono davvero le peggiori perché croniche? Per finire, da due mesi circa sto vivendo con la paura dell'Hiv anche se ho effettuato un test risultato negativo, ma lo scoprire che questi rigonfiamenti possono essere di natura infettiva mi hanno riportato nello sconforto. Cosa potete dirmi a riguardo?
Vi ringrazio di cuore
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

escludo cause infettive.

Andrebbe visitata per capire se si tratta di un problema scheletrico o dei tessuti molli, facendo poi, una radiografia e/o un'ecografia a discrezione dello specialista.

Buona domenica.
[#2] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
Gentile Dottore, la ringrazio per avermi risposto.
Le rubo qualche altro minuto per risolvermi qualche altro dubbio.
Come mai esclude cause infettive?
E poi, mi potrebbe dire come si presentano le artriti infettive causate dall'Hiv? Perché ho letto che si presentano con sintomi molto più blandi e indolori, proprio come me, e questo mi ha molto spaventato.
Spero possa dirmi qualcosa in più,
La ringrazio molte
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Dovrebbe essere piuttosto lei a spiegarmi per quale motivo pensa così insistentemente all'HIV e a una ancora più rara complicanza come l'artrite da HIV....
[#4] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
Perché purtroppo un anno fa ho avuto dei rapporti non protetti con un ragazzo con cui stavo. E sebbene il test a un anno risulta negativo non riesco a togliermi il pensiero.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Consulti un infettivologo, giusto per escludere definitivamente (n sono certo) ogni ipotetico rischio.

In ogni caso, il problema al dito non è riconducibile in alcun modo all'HIV, stia tranquilla.
[#6] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio dottore. Però per stare definitivamente tranquilla mi potrebbe dire le ragioni per cui esclude in maniera così netta l'hiv?
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Non ho parlato dell'HIV in generale, ma del collegamento tra HIV (ipotetico) e tumefazione del dito.

Le ripeto: si faccia vedere il dito da un chirurgo della mano: solo così si tranquillizzerà.
[#8] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
Sì certo, provvederò a farmi vedere il dito (tra l'altro anche il dito medio ora è più gonfio). Per ora ho prenotato una radiografia ma se nel frattempo lei mi spiegasse perché non vi è correlazione tra deformazione del dito e hiv le sarei molto grata.
E mi scusi se sto approfittando della sua gentilezza, ma purtroppo per ora è l'unico modo che ho per essere più tranquilla
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Semplicemente perchè non ci credo.
[#10] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
Posso chiederle come mai? Per stare tranquilla avrei bisogno che mi spiegasse perché i due fenomeni non le sembrano collegati.
[#11] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Le ho già risposto.
[#12] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera dottore,
Ho rititrato la radiografia in cui è scritto: non si osservano alterazioni osee.
Quindi? Cosa potrebbe essere? È possibile che un'artrite non sia visibile tramite rx?
[#13] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Lei si è "fissata" con l'artrite.

L'artrite provoca DOLORE.

L'ipotesi più probabile è che si tratti di un ispessimento dei tessuti molli o di una neoformazione.

Le ripeto: va visto clinicamente, eventualmente facendo un'ecografia.
[#14] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
Quali sono le cause che provocano questo ispessimento? È possibile che dalla radiografia non risulti nulla?
Grazie
[#15] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Certo, la radiografia mostra solo l'osso.

Le ripeto, deve fare un'ecografia per vedere i tessuti molli.
[#16] dopo  
Utente 340XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera dottore, torno ad aggiornarla.
Ho eseguito oggi una ecografia da cui non risulta assolutamente nulla di anomalo.
Ho inoltre fatto le analisi del sangue (emocromo, ves, pcr, proteine), anche queste tutte nella norma.
Posso finalmente rassegnarmi all'idea che il mio dito non ha nulla di strano?
La ringrazio