Utente 255XXX
Buongiorno! Ho 32 anni e assumo pillola anticoncezionale da tanti anni.
Due giorni fa ho avuto improvviso gonfiore importante alle caviglie e da una settimana mi sveglio con palpebre e labbra gonfie.
Può essere un problema renale? un anno fa avevo tracce di proteine nelle urine e batteri gram +
Poi non ho piu ripetuto analisi perché sono stata bene. Prima del gonfiore di questi giorni ho avuto 10 giorni di mal di testa e ho assunto una pastiglia di ibuprofene al giorno per 9 giorni. Ora sono nei giorni di sospensione pillola. Questo farmaco può avermi intossicata? I reni possono essere recuperati?
Le caviglie dopo 2 giorni sono meno gonfie perché ho fatto massaggi ma le palpebre ancora gonfie. Attendo esiti urine e sangue.
Sono molto in ansia, attendo vostro riscontro.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giulio Malmusi
24% attività
20% attualità
12% socialità
SPILAMBERTO (MO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Nell'attesa di capire dalle analisi se c'è qualche problema concreto, tenga presente che un comune effetto collaterale degli antiinfiammatori è che fanno trattenere liquidi, per cui è frequente che dopo alcuni giorni si noti il gonfiore, alle caviglie maggiormente la sera, al viso maggiormente dopo che si è stati sdraiati. Da quanti milligrammi erano le pastiglie di Ibuprofene? se ha preso almeno 600 mg al giorno, l'effetto è abbastanza comune. Quindi... potrebbe essere stato solo l'effetto del farmaco, senza che per questo si debba parlare di intossicazione.
[#2] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Ho fatto analisi urine e ho 70 proteine e carica batterica +++
qualche traccia di leucociti e emazie. E' necessariamente una nefrite o può essere anche una brutta cistite? Nel caso, si può guarire del tutto dalla nefrite o mi porto tutta la vita avanti i reni danneggiati? Ibuprofene ne avevo preso circa 600 al giorno, si! Ora sto bevendo molto e acidificando le urine e sono meno gonfie, in attesa di sapere che batterio è...
[#3] dopo  
Dr. Giulio Malmusi
24% attività
20% attualità
12% socialità
SPILAMBERTO (MO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
Se ci sono batteri e leucociti, facilmente troverà un'infezione; e se c'è un'infezione, è inevitabile trovare insieme anche un poco di proteine e globuli. Solo quando si è sicuri che non ci sia infezione, si può dare ai reni la "colpa" della presenza di proteine !
[#4] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore! Secondo la sua esperienza la proteinuria è alta? Se l'infezione avesse raggiunto il rene avrei sintomi più evidenti? In tutti i casi dalla pielonefrite si può avere una guarigione totale? Dopo la cura dovrò ripetere le analisi per vedere quante proteine ci sono e se i batteri sono stati eliminati.... avendo io avuto candide ricorrenti penso che la causa sia in questo squilibrio!
[#5] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Mi son dimenticata di dire che la creatinina era ottima nelle analisi del sangue ma ogni tanto mi sembra di sentire male ai reni e il mese scorso ho avuto una sera una febbre a 38 sparita al mattino.... se possono essere indizi... volevo solo sapere se la pielonefrite darebbe sintomi più evidenti perché son ancora preoccupata per il numero di proteine nelle urine e temo di aver danneggiato per sempre i reni
[#6] dopo  
Dr. Giulio Malmusi
24% attività
20% attualità
12% socialità
SPILAMBERTO (MO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
no no ... il valore di proteinuria che ha avuto lei è quasi sempre presente se c'è una vera infezione. Il dolore "ai reni" raramente dipende dai reni, ma una febbre così, che c'è e poi sparisce... fa pensare che lei possa essere soggetta a infezioni dell'urina, che si autolimitano. Che fare, per evitare danni ai reni ? se ha questi sintomi, prima di prendere qualunque farmaco faccia una urocultura, e poi, se la trova positiva, una terapia antibiotica "mirata"; se invece la coltura è negativa, la ripeta anche per due- tre volte. Poi, se l'urina è sempre senza germi... lasci stare.
infine.. il Piemonte è pieno di bravi nefrologi "in carne ed ossa", se anche il suo medico di famiglia lo ritiene, si faccia vedere da uno specialista, meglio ancora facendo prima una ecografia dei reni e della vescica, che è sempre un esame "di base" per chiarire qualsiasi dubbio.
[#7] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Farò la urinocultura per capire che batteri ho! ho già visto un nefrologo veramente bravissimo nei giorni scorsi e sto seguendo scrupolosamente le sue indicazioni, quali acidificare le urine e prendere tanti probiotici perchè la colite ce l'ho sempre avuta! purtroppo son quasi sicura che esca fuori una infezione massiccia... l'indicazione sull'esame delle urine indicava la presenza di molti batteri. Mi consola sapere che potrebbe essere un'infezione che non è ancora "salita" fino ai reni. Mi sembrano organi così delicati che una volta coinvolti da un'infezione non si mettono più a posto. Unica cosa sconfortante.. la letteratura scientifica sul web è fuorviante... se cerco il mio valore di proteinuria parlano di situazioni sempre gravi e non menzionano mai una banale infezione alla vescica!! Fortuna che ho trovato lei e specialisti in gamba in grado di spiegare bene cosa accade veramente in questi casi.
[#8] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Dottore, ancora una cosa: ma gli edemi declivi che ho alle caviglie e che si attenuano quando bevo moltissimo ma poi tornano, a cosa sono dovuti? andranno via una volta curata l'infezione?
[#9] dopo  
Dr. Giulio Malmusi
24% attività
20% attualità
12% socialità
SPILAMBERTO (MO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2011
alimentazione ricca di sale? effetto degli ormoni della "pillola" ?
sono solo ipotesi... continui a farsi curare dai dottori che la possono vedere !