Utente 311XXX
Preg.mi dottori,
sono in attesa di effettuare una scintigrafia miocardica di controllo dopo avere subito otto mesi fa l'impianto di due stent.
A causa di una stanchezza altalenante ho effettuato nel frattempo un controllo ematico, con i seguenti risultati:
Globuli rossi 4.280.000 (4.500.00 - 6.300.000)
G. bianchi 7.600 (4.00 - 10.000)
Emoglobina 12,4 (13 - 17,5)
valore globulare 0,91 (0,88 - 1,12)
hct 35,9 (42 - 54)
chm 28,97 (27 - 32)
chcm 34,54 (32 - 37)
mcv 83,88 (80 - 100)
Formula leucocitaria nella norma
Piastrine 219000 (150.000- 4500009
sideremia 50 (59 - 158)
ferritina 10,54 (20 - 400)
trasferrina 335 (200 - 400)
Quadro lipidico nella norma.

Si tratta di anemia? Sono un pò preoccupato perchè che ho letto che è spesso associata allo scompenso cardiaco.
Potrebbe trattarsi del sintomo di un aggravamento)
Faccio presente che ho verificato valori di emocromo di anni precedenti (già dal 2013) e c'è una tendenza ad avere i globuli rossi e l'emoglobina un po' bassi (in linea con gli attuali).

Grazie sempre per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non c'e' rapporto tra anemia e scompenso cardiaco o per meglio dire un paziente che abbia uno scompenso cardiaco puo' peggiorare in caso di anemia grave.
Ma lei non ha ne' lo scompenso ne' un'anemia di rilievo: jhai i globulli rossi leggermente piu' piccoli della norma (ai limiti bassi).

PArli tuttavia con il suo medico per valutare la opportunita di una ricerca sangue occulto nelle feci per escludere un sanguinamento gastroenterico
[#2] dopo  
Utente 311XXX

Iscritto dal 2013
Grazie sempre per l'attenzione e le risposte puntuali.