Utente 396XXX
Salve chiedo consulto siccome la mia ragazza che ha 18 anni appena compiuti, accusa dolori forti alla schiena, ha fatto una lastra dove risultava che aveva scoriosi e bacino sceso di 8mm, e le è quindi stato consigliato di fare attività fisica correttiva e portare dei plantari, inoltre nel caso i dolori fossero stati più forti prendere una pillola prescrittagli.
Negli ultimi due giorni però i dolori si sono intensificati molto e non gli hanno dato tregua, allora ha preso alcuni antidolorifici tra cui la tachipirina che non hanno avuto alcun effetto, poco fa però non ce l'ha più fatta e le hanno fatto un'iniezione di Voltaren 75ml/3 e subito dopo ha avuto sintomi com nausea senso di svenimento (con la visione di "puntini" neri) e dopo ha aggiunto che sentiva formicolio ad un braccio, in più ha ancora un forte dolore alla zona dove le è stata fatta la puntura.
Sono davvero preoccupato, spero non sia nulla di grave, grazie in anticipo per le risposte.
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile utente
non si preoccupi si tratta di effetti collaterali passeggeri che possono accusare molti soggetti dopo iniezione di Diclofenac, meglio stare a riposo per qualche ora dopo aver ricevuto l'iniezione
[#2] dopo  
Utente 396XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio infinitamente adesso sono più tranquillo, un'ultima domanda, è normale che il dolore dove è stata fatta l'iniezione persista?
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Il dolore può persistere soprattutto in conseguenza di come è stata praticata l'iniezione, è utile controllare la sede di iniezione affinchè la cute non sia calda o arrossata al fine di valutare eventuali ascessi post iniezione
[#4] dopo  
Utente 396XXX

Iscritto dal 2015
Va bene la ringrazio ancora, la schiena adesso va molto meglio, le è rimasto solo un leggero dolorino alla puntura ma nulla di preoccupante!