Utente 711XXX
Gentilissimi dottori, come accade tutti gli anni mi sono sottoposto ad una visita medico sportiva (calcio a livello dilettantistico) ed il dottore mi ha richiesto un'ecocardiografia; premettendo che sono alto 1,78, peso 70 kg e sono nato prematuro di quasi un mese,da quest'ultima risulta:
-Diametro Bulbo aortico 29
-Diametro A-P A sx 36
-Diametro A-P V sx diast. 47
-Diametro A-P V sx sist. 19
-Diametro Sup-Inf A sx. 38
-Diametro M-L A sx 39
-Diametro M-L A dx 36
Flusso Polmonare con velocità di 1,1 m/sec e gradiente 4.8 mmHG, insufficienza lieve-moderata. Lieve insufficienza tricuspidale con PAPs nei limiti. Aorta tricuspidale con lembi normomobili nei limiti. Atrio sx nei limiti. Ventricolo sx con buona cinetica globale(F.E. 65%), non si apprezzano in atto alterazioni della cinetica regionale.Spessore parietale settale nei limiti. Mitrale in sede con lembi normomobili. Cavità dx nei limiti.

Mi devo preoccupare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
il Suo esame risulta nei limiti della normalità. La preoccupa qualcosa in particolare?
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 711XXX

Iscritto dal 2008
Intanto la ringrazio sentitamente per la celere risposta, poi, per quanto riguarda le mie preoccupazioni, ciò che mi mette un attimino sull'attenti è la lieve insufficienza tricuspidale e, ancor di più, la lieve-moderata insufficienza del flusso polmonare. Lei cosa ne pensa? Per uno che gioca regolarmente a calcio ( con allenamenti e tutto) può essere motivo di attenzione?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Questi tipi di parametri ecocardiografici sono riscontrati nella maggioranza degli atleti ed in genere ritornano nella norma quando si sospende l'attività sportiva. Comunque, non sono causa di danno cardiaco, è ovvio, tuttavia, che si debba effettuare un controllo annuale.
Saluti