Utente 411XXX
Salve a tutti
sono un ragazzo di 30 anni a cui è stata diagnosticata una fimosi. Riguardo il suo stadio non penso sia serrata (a pene totalmente rilassato riesco a scoprire il glande anche se la pelle sotto stringe un poco, mentre appena si presenta l'erezione non mi è possibile scoprirlo). Non avendo avuto rapporti sessuali sono arrivato a questa età senza l'abitudine di scoprire il glande e, per questo, ho rinviato la questione fino ad ora. Dopo una visita dall' urologo
mi è stata data come soluzione unica per curare la fimosi la circoncisione (il chirurgo che dovrebbe eseguire l'intervento, un medico "della vecchia guardia", ha anche lui contemplato solo questa opzione).

Il chirurgo ha parlato di circoncisione parziale ma, anche in questo caso, mi riesce difficile sopportare l'idea che mi venga asportato il prepuzio (tutto o in parte), sia per un fatto estetico sia per mia stessa accettazione di vedere il pene per sempre modificato.

Su internet ho letto di un rimedio consistente in una serie di tubolari di diversa grandezza (il nome del prodotto è phimostop) da applicare in ordine crescente di grandezza per "smollare" la pelle e consentire al prepuzio di uscire. Premetto che non mi ha convinto molto.

Sul web ho poi trovato alcuni articoli riguardanti una pratica chiamata chirurgia plastica estetica di allargamento a “Zeta” che sembra promettere una risoluzione del problema mantenendo intatto il prepuzio.

Gradirei avere delle informazioni su tale pratica o, se possibile, su qualsiasi altra pratica che potrebbe permettermi di risolvere il problema mantenendo il prepuzio.

Vi ringrazio molto e spero in una cortese risposta
saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente
Lasciando perdere phimostop, nessuna soluzione le darà una sicurezza di risultato e di efficienza come la circoncisione con tecnica classica, magari eseguita in modo parziale. Le varie alternative sono soluzioni che vanno verificate sul paziente. Inoltre deve trovare un chirurgo che è disposto a utilizzarle. Mi faccia sapere. Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 411XXX

Iscritto dal 2016
Gent.mo Dottor Bottai.
La ringrazio per la sua cordiale risposta.
Vedo che ha scartato da subito il prodotto da me menzionato. Lo reputa del tutto inaffidabile? (ho visionato alcuni forum e ci son persone che hanno risolto grazie a quello, anche se non è il 100% del totale).
Io personalmente so di aver affrontato il problema in tarda età (complice anche la totale assenza di vita sessuale).
La circoncisione pare essere il rimedio unico ma, anche se suonerà ridicolo, mi angoscia l'idea di perdere per sempre il prepuzio.
Sto eseguendo degli esercizi per la pelle e l'altro giorno son riuscito a scoprire quasi del tutto il glande in erezione. Penso la pelle sia elastica ma unico problema è che, una volta raccolta alla base del glande stesso, stringe.
magari mi illudo solo ma vorrei provare per un po a esercitarmi e vedere se, con costanza e impegno, riesco a migliorare quel tanto che basta da evitare i ferri
[#3] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Tutti questi dubbi si possono eliminare solo con una visita urologica...L'urologo vedrà se si possono intraprendere altre strade alternative. Mi faccia sapere. A presto