Utente 332XXX
Buongiorno dottori, scrivo nuovamente perche mio padre, 69 anni, assume pastiglia per diabete, trigliceriti alti e pressione alta, sono 3 settimane che fa analisi ma né il medico di base, nè il diabetologo, nè il nefrologo riescono a capire a cosa sia dovuta la sua insufficienza renale cronica. Premetto che ha un calcolo alla colecisti, eco addome (vescica, reni, prostata, fegato) nn segnala problematiche, gli hanno solo parlato di un tubicino dilatato che nn fa filtrare bene le urine ma a cui nn hanno dato peso.. Per 2 volte negli esami delle urine gli hanno riscontrato sangue e gli esami del sangue sfasatissime. Vi scrivo gli ultimi esiti che hanno riscontrato sfasati:
RBG 3.17
HBG 9.6
HCT 29.8
PLT 32.2
MONOCITI 17
CREATININEMIA 3.40
GFR 18
CLEARANCE CREATININA 22.2
AZOTEMIA 117
SODIO 147
POTASSII 5.3
FOSFORO 5.0
PROTEINE URINARIE 1.60

ESAME URINE LIMPIDO
PROTEINE PRESENTI
ALCUNI BATTERI

URINICOLTURA NEGATIVA

PROTEINA C REATTIVA 2.0
VES 37
... ... ...

Il livello di preoccupazione èlle stelle visto nessuno dei medici riesce a capire cos'abbia e su internet purtroppo ho letto il peggio.
Potrei chiedere un parere e che ulteriori esami dovrebbe fare?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Piero Mignosi
24% attività
16% attualità
12% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gent.Utente,
gli esami ematochimici riportati evidenziano una I.R.C. al IV° Stadio, verosimilmente da nefropatia diabetica, con associata anemia iporigenerativa.
Non è dato sapere se suo padre trovasi in trattamento dietetico conservativo e se pratica terapia con EPO (per l'anemia).
Da quanto riferisce non risulta chiaro il dato ecografico "tubicino dilatato che non fa filtrare le urine" (dilatazione ureterale ?) che meriterebbe una più chiara descrizione per una più precisa interpretazione diagnostica
Il consiglio è di afferire presso un suo nefrologo di riferimento per una più attenta valutazione clinica e per gli opportuni provvedimenti terapeutici del caso.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Quindi secondo lei è dovuto al diabete? Oggi si ŕ recato da un secondo nefrologo, primario di un ospedale che, viste le analisi, nn è riuscito ad arrivare ad una conclusione... visto che mio padre a parte questi valori sta bene.. nn ha problemi. Gli ha detto che l'unica cosa da fare, visto che dall eco non risulta nulla, è una biopsia renale!!!
È stato visto da 1 medico, 1 dibetologo, 3 nefrologi in 2 ospedali diversi... tutto questo in 3 settimane.
Ha un calcolo alla colecisti, doveva essere operato 3 settimane fa ma l intervento è stato annullato causa insufficienza renale. Divono che però questo calcolo nn abbia nulla a che fare con l insufficienza renale.
Non so più che pensare.
Il nefrologo ha detto che neanche il "tubicino" ha a che fare con ciò...
Tra lunedi e martedi dovrà ripetere l urinocoluta e poi verrà fissata la biopsia.
[#3] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Mio padre prende la pasticiglia x il diabeelte da circa 2 mesi, una x i trigliceridi da anni e una x la pressione alta sempre da anni. Fino all anno scorso nn aveva problemi, quelli che aveva li curava con le 2 pastiglie.
[#4] dopo  
Utente 332XXX

Iscritto dal 2014
Scusate dottori, potreste rispondere? Se dall ecografia addominale nn risulta nulla oltre al calcolo alla coleciati, a che serve la biopsia renale, si sospetta un tumore?