Utente 401XXX
Salve gentili dottori scrivo per avere un parere sullo spermiogramma di mio marito:
COLORE BIANCO-GIALLOGNOLO
COAGULO PRESENTE
VISCOSITA REGOLARE
LIquefazione 30 min
Volume 2.4 ml
Ph 8.2
Concentrazione 28 milIoni
N totale 67.2
Motilita progressiva 22%
Motilita totale 61%
Tipici 4%
Atipici 96%
Leucociti 7.28
Elementi linea spermatogenica 1
Zone di aggregazione presenti
Zone di agglutinazione isolate coda coda
Cellule di sfaldamento presente
Emazie assenti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente
I parametri sono ai limiti inferiori. Le forme tipiche sono il 4% e la mobilità sotto il limite inferiore. Questo la pone al 5°percentile cioè con un probabilità del 5% di avere una gravidanza in un anno di rapporti non protetti. Ma questa è solo una probabilitá...In realtà può avere una gravidanza pure domani dato che è sufficiente uno spermatozoo capace di fecondare. Se vuole, può consultare un andrologo per valutare la possibilità di fare una terapia per migliorare la qualità spermatica. A presto
[#2] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

in questo caso si parla di astenozoospermia e cioè un calo della motilità progressiva rispetto al valore minimo del 32%, quindi è un buon motivo per avvicinarsi allo specialista per valutare se esistono patologie in grado di influire sulla sua fertilità.

Un cordiale saluto
[#3] dopo  
Utente 401XXX

Iscritto dal 2016
Si gia siamo in cura ma essendo molto lunghi i tempi d attesa volevo un ulteriore consiglio.per quanto riguarda la terapia e stata data spergin fortr per tre mesi infatti e passato da motilita 0 a 22.poo abbiamo fatto un mese fa uno spermiocoltura con risultato infazuone da staphyloccocco aureus abbiamo fatto due cicli da 5 gg con claritromicina come indicato da antibiogramma ma vedo che i leucociti col ph restabo alti potrebbe essere questa la causa delle forme atipiche
[#4] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Sì dovrebbe valutare bene che l'infezione sia stata curata. Magari con una ulteriore spermiocoltura è una nuova valutazione clinica. Mi faccia sapere
[#5] dopo  
Utente 401XXX

Iscritto dal 2016
Grazie molto gentile davvero.Ma un infezione puo portare all alterazione delel forme atipiche?
[#6] dopo  
Utente 401XXX

Iscritto dal 2016
Abbiamo gia avuto una gravidanza un anno e mezzo fa finita con un aborto per un grande sforzo da partr mia.Ma da allora piu niente
[#7] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Certamente. Ripeta la spermiocoltura...sempre che il suo anfrologo sia d'accordo. A presto
[#8] dopo  
Utente 401XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio molto cordiali saluti
[#9] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

in una coppia che cerca figli il tempo è prezioso e dai dati che ci fornisce sembra che l'infezione da staphyloccocco aureus sia una classica contaminazione, infatti nè i dati macroscopici e microscopici dell'esame, nè altri dati anamnestici che non ci ha riportato possono far sospettare l'infezione in oggetto, inoltre se ha fatto l'esame dopo un mese dalla fine dell'antibiotico ciò rende lo stesso poco attendibile, infatti andrebbe eseguito almeno dopo tre mesi dalla fine della terapia con l'antibiotico. Mentre potrebbero essere necessari esami più mirati per valutare l'integrità del DNA dei suoi spermatozoi e per questo si consulti con il suo specialista e sei poi servisse mi faccia sapere.

Un cordiale saluto
[#10] dopo  
Utente 401XXX

Iscritto dal 2016
Gentilissimo appena avro risposta dal mio specialista le far sapere