Utente 397XXX
Salve gentili dottori,
Inizio col ringraziarvi per il servizio generosamente offerto.
Io ho 26 anni è circa un hanno fà mi sono sentito male tutto di un colpo, inizialmente avvertito un dolore all'occhio destro con lacrima il dolore era puntuale iniziava alle 9:00 è smetteva alle 14:00, questo per 3 giorni.
Il 4 giorno camminavo per strada è di colpo mi è venuta una sensazione strana alla testa, con senso di svenimento, malessere generale, è una stanchezza come avessi gli occhi pesanti.
Ora è passato un anno ma pur sé i sintomi si siano un po' stabilizzati non riesco a stare tanto in piedi ho sempre una sensazione di confusione è se come sentissi una sensazione di pressione alla testa.
Mi ha reso la vita in possibile non posso uscire di casa poiché i sintomi aumentano con lo stare in piedi... ora io mi chiedevo visto anche il fatto che è passato un anno cosa potesse essere è se può essere grave insomma sé fosse un caso neurologico ho una probabile infezione visto che a volte la febbre mi sale in torno hai 38. G
Attento con impazienza il vostro esperto parere.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Non dice se dopo la sintomatologia così intensa che si è manifestata un anno fa si è sottoposto a visite e ha eseguito analisi. Senza avere nessun dato clinico e di laboratorio, senza conoscere la sua storia clinica e sapere che medicine assume non è possibile dare una risposta.
[#2] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottoressa, io premetto che sono sempre stato bene è non faccio uso di farmaci apparte occasionalmente di analgesici per comuni mal di testa.
Per quanto riguarda le analisi del sangue l'ultima volta che gli ho fatti avevo 10 anni,
Anche perché ne ho la fobia... l'unico esame che ho fatto è stata TAC testa semplice no contrasto, e raggi al torace entrambi tutto nella norma, ho dimenticato di dire che tra i sintomi ć è anche la pressione che tende a essere un po' alta 130 SIS,80 DIA.
Ora vorrei poter sapere sé riguarda neurologia ho altro è sé si potesse escludere patologie gravi considerando il fatto che è passato un anno. Grazie dottoressa il suo tempo speso con me.
[#3] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Quindi ha un problema di fobia non piccolo, se non riesce a fare un esame del sangue da anni! Il malessere e il senso di svenimento potrebbe essere dovuto a tante cose riscontrabili proprio con le analisi del sangue, per es alterazioni della glicemia, anemia, alterazioni degli ormoni tiroidei. La pressione arteriosa che riferisce è nella norma.
Dal momento che alla fobia degli aghi ora si è aggiunto un forte disagio e delle somatizzazioni che le impediscono di uscire di casa direi che una visita psichiatrica (non neurologica, ma da uno specialista psichiatra) sarebbe la prima scelta.
[#4] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
Si di fatti quella degli esami del sangue paura ho no devo farli.... anche per il fatto che sono molto forte psicologicamente il mio è un problema organico... cmq lei mi può assicurare che si possano escludere malattie gravi tumori sclerosi ecc. Considerato il lungo tempo che ho lasciato scorrere un anno? GRAZIE ANCORA PER IL SUO TEMPO
[#5] dopo  
Dr.ssa Franca Scapellato
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
"sono molto forte psicologicamente il mio è un problema organico..." non mi sembra proprio: non esce di casa per i suoi disturbi, non fa visite e accertamenti per valutare la sua patologia, e questo è un comportamento irrazionale. Il suo è un problema psicologico di competenza psichiatrica, indipendentemente da eventuali patologie organiche che può avere o no, ma non possiamo saperlo perché non fa gli esami adeguati (esame obiettivo e analisi di sangue e urine, prima di tutto).
[#6] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
Che dire dottoressa, il medico è lei e posso solo affidarmi a quello che mi dice, grzie mille per avermi dedicato il suo tempo è prenderò in considerazione quanto mi ha detto.
Cordiali saluti.