Utente 370XXX
Buongiorno,
Sono una studentessa di medicina, nonché ipocondriaca, e ho riscontrato da tempo delle anomalie al cuore come ad esempio episodi di fibrillazione che non sono mai stati refertati perché sporadici (ogni 7 mesi) e di breve durata. Ho ipotizzato io che si tratti di FA perché i sintomi sembrano essere quelli... Comunque ho fatto esami cardiologici completi meno di un mese fa, tutto perfettamente nella norma, due volte gli esami del sangue perfettamente nella norma con ipocolesterolemia, il colesterolo era a 119 su un minimo di 130, alti valori di HDL e bassi di LDL.
Da circa un mese ho iniziato la sessione di esami, ero già sottopeso e ho perso quasi 10 kg per ansia e stress arrivando a pesare 53-54 kg con 176 cm di altezza, sono sotto stress da giorni per l'esame di fisiologia che ho finalmente fatto oggi, stamattina ho di nuovo avuto quella fibrillazione di brevissima durata, dopodiché circa un'ora dopo l'esame, accaldata e sudatissima entro al supermercato con aria condizionata forte, e nel giro di 10 minuti dal nulla mi viene un dolore forte irradiato a collo mandibola e orecchie, sarà durato meno di 10 minuti, ed è passato qualche minuto dopo essere uscita dal supermercato, quindi non c'era più l'aria condizionata. Adesso mi chiedo: ho 20 anni con gli esami cardiologici nella norma, il colesterolo così basso, è possibile che si tratti di infarto oppure è ansia o sbalzo di temperatura?
Aggiungo che sono digiuna da ieri perché l'ansia per l'esame mi fa chiudere lo stomaco e non mi fa mangiare, e avevo uno zaino parecchio pesante sulle spalle che mi ha causato forti problemi di mal di schiena

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi pare che tutto sia correlabile all'ansia.
Non penso proprio che lei abbia problemi di f.a. , dal momento che non e' facile fare diagnosi clinica.
Per cio' che riguarda il dolore da lei presentato pare proprio un dolore di tipo muscolare legato allo sbalzo di temperatura.

Si tranquillizzi, se puo'....

saluti

cecchini