Utente 217XXX
Illustri medici,
volevo chiedervi se soffrire di varicocele e di emorroidi (ricorrenti episodi di trombosi) possa essere in qualche modo correlato ad una predisposizione verso patologie circolatorie piu' serie (es. infarti e ictus) ?... Un trombo potrebbe, per esempio, partire dalle emorroidi e arrivare al cervello ?...
In generale l'insufficienza venosa (vene varicose) è un fattore di rischio per malattie del sistema cardiovascolare ?


Grazie e saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
un trombo che si formasse in un gozzo emorroidario ,se dovesse staccarsi , arriverebbe all atrio e ventricolo destri e quindi si arresterebbe nel polmone, a meno che il paziente non abbia anche un forame ovale pervio , in quel caso il trombo puo by passare il polmone e finire anche al cervello (embolia paradossa)

arrivederci
cecchini
[#2] dopo  
Utente 217XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore, ma quindi soffrire di emorroidi (e relative trombosi) o di vene varicose significa essere piu' esposti al rischio di eventi cardiovascolari ?

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
chi soffre di vene varicose ha maggio rischio di tromboflebiti e flebotrombosi ;entrambe le quali aumentano il rischio di embolia polmonare anche se in modo diverso tra loro

arrivederci

cecchini