Utente 417XXX
Il 22 giugno mi viene diagnosticata una insufficienza aortica severa e viene programmata l'operazione per la sostituzione della valvola per il 18 luglio
p.v .Oggi il cardiochirurgo mi comunica che l'intervento è rimandato a settembre per i motivi che qui vengo ad esporre.
A causa di costanti forti dolori nell'eiaculazione nel rapporto con mia moglie,il 7 aprile u.s. feci uno spermiogramma che diede esito positivo per la
presenza di staphylococcus aureus.-gram positivo e di staphylococcus Spp.-gram positivo. Trattamento per 10 gg. con levofloxacin 500 come da antibiogramma. Il 5 maggio ho ripetuto l'esame con esito ancora positivo (staphylococcus xylosus.-gram positivo ed e.coli.-gram negativo) .Ho fatto ancora 10 gg. di terapia con co-trimaxazolo come da antibiogramma.
Non ho più ripetuto l'esame , ma avvicinandosi la data dell'intervento , decido autonomamente di ripetere l'esame ed ancora una volta l'esito è positivo( staphylococcus sciuri).
Decido di segnalare la cosa al cardiochirurgo che, come temevo, mi rinvia l'intervento a settembre. Se io non avessi segnalato la cosa però sarei stato operato!
Lei cosa ne pensa ?La biologa mi dice che posso essere operato.
In attesa,cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
la presenza di una infezione controindica l'0intervento di sostituzione valvola a meno che non sia di urgenza (rottura di corde tendine nel caso di una insufficienza mitraglia, o distacco di protesi).
Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
GRAZIE!
se ho ben capito ,nel mio caso Lei è d'accordo con il mio cardiochirurgo?
Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
esattamente.
mai interventi su valvole in cosrso di infezioni evidenziate.
Il rischio di endocardite e' infatti molto elevato in quei casi.
Arrivederci ed in bocca al lupo
cecchini
[#4] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
Grazie infinite
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
tranquillo, andra' tutto bene.
Un caro augurio da tutti noi

cecchini