Utente 347XXX
Salve sono un ragazzo di 27 anni, all'età di 12 anni dopo una influenza molto forte con placche alla gola e naso chiuso mi è venuta la porpora di schonlein henock con macchie, dolori articolari e fortissimi dolori nell'addome ed infine il naso molto chiuso che non si apriva ne con l'argotone e neppure con le rinocidina e un giorno alla tv c'era la pubblicità del vicks sinex nebulizzatore così esasperato dal non dormire da giorni e dal naso chiuso che mi opprimeva ho deciso di ricorrere a questo farmaco con ottimi risultati subito naso aperto gia dopo la prima nebulizzazione solamente che poi non ne ho potuto più farne a meno e lo assunto anche durante la porpora di schonlein henock curata con altissime dosi di cortisone e con varie ricadute fino ai 19 anni ma le ricadute erano senza dolori articolari e non erano ben curate perché ad ogni ricaduta il medico mi diceva di non fare nulla perché sarebbero passate da sole...e in effetti dopo qualche giorno queste macchie sparivano per poi ricomparire ogni inverno o nei periodi di stress, all'età di 22 anni dopo un controllo medico per il certificato medico della palestra mi hanno trovato la pressione 220 su 110 e così tramite altri controlli si è venuto a sapere che avevo una insufficienza renale rapidamente progressiva dovuta ad una nefrite da IgA non curata e così dopo la dialisi adesso sono stato trapiantato da donatore vivente, io facendo varie ricerche su internet mi sono accorto che parlano del vicks sinex come se fosse doping e che il principio attivo ossimetazolina è addirittura TOSSICO e che causa ritenzione idrica e problemi ad urinare ed io aimè lo assunto per ben 10 ANNI ne ero completamente dipendente e quando non lo assumevo mi sentivo la testa scoppiare e il naso molto più chiuso di prima con sonnolenza ed aggiornandomi anche sulla nefrite da iga ho letto che spesso può essere causata per colpa dei farmaci anche se comunque la biopsia a parer mio è molto incerta visto che nell'immunofluorenza risultano solamente TRACCE di IGA con un solo segno + questo fa presuppore che le IgA non erano tantissime per causare questo tipo di danno però ci tengo a sottolineare che purtroppo adesso queste IgA si sono localizzate anche nel nuovo rene trapiantato (ultima biopsia fatta a gennaio risultavano catene lambda e IgA)... adesso io le chiedo il principio attivo del vicks sinex a lungo andare può essere così tanto dannoso da causare una insufficienza renale rapidamente progressiva? può causare scompensi immunologici? oppure pensa che sia tutto frutto della porpora di schonlein henock? Grazie attendo risposta p.s. adesso non uso più vicks sinex da 5 anni.
[#1] dopo  
Dr. Michele Di  Dio
24% attività
20% attualità
8% socialità
FOGGIA (FG)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2011
il Vicks sinex non ha nessuna colpa