Utente 417XXX
Buongiorno ,so che vi ho contattato qualche giorno fa ma ora ho degli aggiornamenti in quanto pochi giorni fa ho eseguito un ecocardio da un cardiologo esperto e mi ha riscontrato un aspetto del setto inter atriale simil aneurismatico anche se non evidenziava shunt mi ha detto di stare tranquillo ed eseguire il test delle bolle per una maggiore sicurezza ,dato che io ho degli extrasistoli ventricolari sporadici registrati all holter da paziente documentandomi su questo difetto intetatriale scopro su Wikipedia che può essere una diagnosi differenziale di displasia aritmogena e vorrei sapere:è vero che in questa patologia può visualizzarsi all eco questo aspetto simil aneurismatico ?grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Le consiglio di eseguire un Ecocardiogramma trans - esofageo che non solo fornisce maggiori informazioni sull'eventuale presenza di un PFO ma anche sulla "parte" del ventricolo Dx che è per prima colpita dalla degenerazione istologica della Displasia.
Esami di II livello, come la RM cardiaca potranno essere pianificati in un secondo momento.
Chiaramente si consulti con il suo cardiologo.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
i ventricoli risultavano nella norma gentile Dottore ,secondo la sua esperienza vi è una correlazione tra le due patologie o sono due cose distinte ?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Tra quali patologie?
La displasia e le extrasistoli?
La presenza di un Forame Ovale Pervio?
Le ho risposto pochi minuti fa: tra le varie metodiche per evidenziare un PFO (ecocardiogramma con ecocontrasto durante una vigorosa manovra di Valsalva, Doppler transcranico) l'Eco trasns - esofageo rimane la metodica con più alta sensibilità.
Spetta al suo cardiologo decidere.
Per quanto attiene la Displasia Vdx se le pareti sono normali non capisco perché debba pensare a questa rara anomalia. Anche se c'è stato un caso in famiglia.
Si rilegga il consulto del dott. Rillo: mi pare altamente qualificato e chiarificatore.
Inoltre un aneurisma settale non correla con la citata displasia.
Faccia il Paziente e non il Medico improvvisato: a livello psicologico gli effetti sarebbero catastrofici.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
Mi scusi Dottora ma mi è stata riscontrata questo aspetto simile aneurismatico e sono un po preoccupato ,non voglio affatto fare il medico voglio solo capire da paziente tutto qui ...sicuramente approfondirò per capire L entità del forame ovale ,la mia domanda era saper se c'è correlazione tra aneurisma del setto e forame con displasia del ventricolo destro perché su Wikipedia ho scritto difetto intetatriale e mi è uscita come diagnosi differenziale arvd ,tetralgia di fallot eccetera e da paziente chiedo solo se c'è un eventuale correlazione o ho capito male
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Se lei scrive su Wikipedia aneurisma del setto inter - atriale, il sistema le darà tutte le possibilità correlate a questa anomalia, comprese quelle più risibili, nel suo caso, come la Tetralogia di Fallot!
Le ho detto, e lo ripeto per l'ultima volta, che un aneurisma settale, la cui entità non conosco, non correla con la ARVD se non ci sono segni ecocardiografici sospetti specie nella zona corrispondente al tratto di efflusso del Vdx!
Faccia fare il cardiologo al suo cardiologo e lei faccia il paziente.
Se non si fida del suo cardiologo ne scelga un altro.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2016
Ho recepito il messaggio Dottore grazie del chiarimento ma se posso dire un ultima cosa mi farebbe piacere :nel mio holter sono riportati alcuni BeV talvolta a bbsin e talvolta a bbdx(come riportato nell holter )numero totali :14 noto però che alcuni mi sono giunti a 124 bm durante allenamento ,il test da sforzo è risultato nella norma senza comparsa di aritmie sotto sforzo ,e mi chiedo in caso di arvd si vedrebbe qualcosa all ecocardio o durante la prova da sforzo ?e soprattutto queste extrasistoli a 120 bm a bbsin sono preoccupati ?la saluto in anticipo e le faccio i complimenti per la chiarezza e disponibilità grazie moltissimo .
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Lei continua a porre quesiti poco chiari e soprattutto ai quali non è possibile rispondere in modo competente senza visionare direttamente la sua documentazione.
La risposta gliel'ho data, con i limiti cogenti della virtualità.("Le ho detto, e lo ripeto per l'ultima volta, che un aneurisma settale, la cui entità non conosco, non correla con la ARVD se non ci sono segni ecocardiografici sospetti specie nella zona corrispondente al tratto di efflusso del Vdx!")
Faccia vedere, cosa che avrà già fatto, l'Holter ECG al suo Cardiologo: lui ha la fortuna di poterla valutare clinicamente io no.
Ritengo che ci siamo detti tutto quello che era possibile dire per via telematica, per cui la saluto caramente.
Dott. Vincenzo Caldarola.