Utente 825XXX
Salve dottori,
chiedo un informazione.
Molto tempo fa ho abusato di alcool e alimentazione sbagliata accusando giramenti di testa,stordimento, pesantezza, indolenzimento gambe e difficoltà digestive (quest'ultimi 2 sintomi forse perchè oltre a ciò facevo poco movimento); sintomi che avverto tutt'ora (tranne i giramenti) se "torno a straviziare" nuovamente. Alcuni dott.hanno parlato di fegato grasso, guaribile attraverso la cura del proprio stile di vita (d'altronde ho 23 anni e le analisi ft3,ft4,tiroide sono state regolari), infatti, stò vedendo miglioramenti.
Stamattina, però, ho avuto sintomi di pesantezza, stordimento alla testa e cali di pressione; secondo voi è dovuto da ciò che ho descritto sopra (però ultimamente non ho fatto "stravizi" enormi)? O dal fatto che tra 4 o 5 giorni deve "arrivare" il ciclo (considerando che ho anche mal di testa e nervosismo e piccoli dolori sotto la pancia)?
Tutti mi dicono che dipendono dall'arrivo del ciclo; se cosi fosse; perchè si avvertono alcuni sintomi, fra tutti queli mestruali, simili al problema che ho avuto in passato? (stordimento e pesantezza).E' coincidenza?!
Riguardo al problema descritto sopra, concorda anche Lei SUL "fegato grasso" guaribile curando il proprio stile di vita?
Grazie
cordiali saluti
utente 82597

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr.ssa Maria Morena Morelli
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,
la diagnosi di 'fegato grasso' (steatosi) è stata fatta in seguito ad una ecografia addominale ?.
Per quanto riguarda i sintomi da Lei riferiti (..giramenti di testa, stordimento, pesantezza, indolenzimento gambe e difficoltà digestive..) è una sintomatologia alquanto aspecifica che può riconoscere diverse cause (es. alimentazione scorretta, disidratazione, squilibri ormonali, anemia, etc....)
Ritengo che una valutazione generale da parte del Suo medico curante sia consigliabile.

Cordialmente
Dott.ssa M.M.Morelli
[#2] dopo  
Utente 825XXX

Iscritto dal 2008
Si, dott.ssa però è possibile che 4 o 5 giorni prima del ciclo (è sempre puntuale quindi escluderei lo squilibrio ormonale) star male accusando pesantezza e calo pressione; spossatezza... credo sia normale...
[#3] dopo  
Dr.ssa Maria Morena Morelli
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,
un calo ponderale di 10 chili, vita sedentaria, ‘stravizi’ alimentari o comunque alimentazione non corretta possono da soli bastare a giustificare parte dei disturbi da Lei riferiti;
Inoltre, consideri che 4 o 5 giorni prima del ciclo, più che di ‘squilibrio’ ormonale parlerei di vera e propria ‘tempesta’ ormonale !
Si rassereni ma non dimentichi di fare visita al Suo medico curante perché i consulti per via telematica non potranno MAI sostituirsi al rapporto medico/paziente diretto.

Cordialmente

Dott.ssa M.M.Morell


[#4] dopo  
Utente 825XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dott.ssa Morelli,
seguirò il consiglio e mi rassenerò considerando quelle cause alla base dei miei disturbi.
Comunque tempo fa ho fatto la visita dal medico e le analisi furono regolari; dopo di chè sono dimagrita 10 kg sotto consiglio del medico a mangiare meglio e fare movimento. Inizialmente non lo facevo continuamente e quindi sembrava non stare mai bene davvero, ora che è un mese più o meno che faccio queste cose, sto bene...
l'altro giorno stavo un po debole e calante di pressione, ho immaginato che dipendesse dal ciclo, tutto qui...
grazie di nuovo e starò tranquilla...
cordiali saluti,
utente 82597