Utente 420XXX
Salve gentili dottori, oggi ho letto un'articolo del 2015 di Padovaoggi riguardante morte improvvisa di giovani donne con prolasso mitrale aritmico. io è quasi un mese che ho extrasistole continue in tutto l,arco della giornata quando cammino, sto in piedi ecc tipo ogni 1 o 2 battiti normali del cuore arriva l,extrasistole e a volte le extra sostituiscono i battiti normali tantissime extra continuative e a volte penso di avere delle tachiaritmie perché il cuore prendere a battere veloce all,improvviso e poi dopo pochi escondi o più torna normale,,, ho sempre avuto abbastanza extra ma mai come in questo mese. Ho un prolasso mitralico lieve con insufficienza lieve con lembi posteriori prolassati e ridondanza. Sono a rischio di morte improvvisa?http://www.padovaoggi.it/cronaca/morte-improvvisa-giovanile-prolasso-mitralico-aritmico-ricerca-padova.html scusatemi questo articolo mi ha molto spaventata, e spero di non essere a rischio. Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
C'è da distinguere tra la "SINDROME DA PROLASSO MITRALICO" che può associarsi ad aritmie ventricolari anche pericolose, e una ridondanza di uno o di entrambi i lembi mitralici CHE NON SONO UNA PATOLOGIA E COSTITUTISCONO UNA VARIANTE DELLA NORMALITA', anche con un piccolo jet.
Lei, da quello che scrive, NON ha la sindrome da prolasso mitralico e quindi corre il rischio di morte aritmica che corriamo tutti, tutti i giorni.
Se vuole una registrazione per 24h della sua attività cardiaca, programmi un Holter ECG/24h che servirà a tranquillizzarla.
Buona giornata.
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille dottore per la sua risposta... Il cardiologo dove ero andata qualche volta, nella sua visita mi aveva scritto sindrome da prolasso mitralico con im lieve e volumi Vs normali, e all'oscultazione del cuore aveva scritto sindrome del click e un'altro cardiologo un pò di anni prima circa nel 2001 all'oscultazione mi aveva scritto piccola impurità sistolica(non ricordo bene se sistolica perchè non trovo più il referto ma ricordo che c'era scritto impurità)
Comunque le riporto gli esiti degli Ecocardiogrammi nel corso degli anni, spero di non disturbarla troppo: nel 2002 lieve prolasso valvolare mitralico(lembo posteriore) senza insufficienza valvolare. Lieve ridondanza dei lembi. Nel 2007 :prolasso del lam condizionante insufficienza mitralica lieve nel 2011: lieve prolasso del lembo anteriore mitralico con minimo rigurgito telesistolico nel 2012: prolasso del lam con im lieve lam moderatamente ridondante con prolasso nel 2014: modesto prolasso mitralico con lieve im... Nel 2014 è scritto proprio prolasso mitralico e non dei lembi e l'operatore era lo stesso del 2007 e del 2012 poi ho fatto un 'altra eco a Gennaio di quest'anno presso un'altra struttura è non nell'ospedale dove vado di solito è c'è scritto piccolo prolasso del lembo valvolare mitralico posteriore condizionante lieve rigurgito telesistolico... Che ne pensa? Mi scusi tanto per l'ulteriore disturboma quell'articolo e altri simili che ho letto e non riesco a togliere dalla mente c'è scritto della scoperta che il lembo prolassato causi una cicatrice sul cuore e faccia venire la morte improvvisa. ... Comunque non è la mitrale che mi causa tutti queste extrasistole una dietro l'altro è le altre tachiaritmie che sento? Sono una frana a spiegare,spero si capisca ciò che intendo. Grazie mille di nuovo
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
La sindrome da prolasso mitralico è una sindrome clinica ben definita caratterizzata da un un click localizzato in meso-telesistole (derivante a sua volta dal lembo prolassante che raggiunge la sua massima escursione e dall'improvviso tendersi delle corde tendinee allungate), spesso seguito da un soffio mesotelesistolico in crescendo - decrescendo.
Questa è la clinica della sindrome da prolasso mitralico.
Ora, a differenza del precedente consulto lei dice di avere il click (c'è quindi la clinica) in più all'eco "piccolo prolasso del lembo valvolare mitralico posteriore condizionante lieve rigurgito telesistolico" e dunque non si parla più di ridondanza.
Io l'eco non l'ho fatto ma se le cose stanno in questi termini attualmente lei ha una sindrome da prolasso mitralico di lieve entità.
La sindrome può accompagnarsi ad aritmie principalmente sopraventricolari e specialmente ad extrasistolia.
La dizione : "impurità eiettiva" non è pertinenza della cardiologia.
Poichè la sindrome può evolvere è necessario ricorrere a controlli almeno annuali della situazione.
Per le aritmie i beta bloccanti, se tollerati, rimangono i farmaci di elezione.
Le sarà stato detto circa l'igiene orale e le procedure odontoiatriche e contaminanti (colonscopia ecc).
Poichè io vedo un elenco di referti diversi, e poichè la ecografia dipende molto dall'operatore e dalla finestra ecografica, la diagnostica di elezione nel suo caso è la RM cardiaca: mi permetto di farle il nome di un IRCCS vicino alla città in cui vive e cioè il Centro Cardiologico Monzino, che credo sia convenzionato col SSN.
Oppure l'Ospedale S. Raffaele a Segrate.
Rimane sempre valido il consiglio di eseguire un Holter ECG/24h!
Saluti cordiali,
Dott. Vincenzo Caldarola.


[#4] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio tantissimo dottore,quindi il rischio di morte improvvisa come scritto negli articoli che ho letto c'è giusto? :'-(... Ma la rm la dovrò fare una volta all'anno? Sà per caso se si fa anche in ospedali non centrali? Tipo legnano in prov di mi?.... Sono una persona abbastanza paurosa spero tanto non mi trovino quella cicatrice che provoca la morte improvvisa. Tante grazie ancora e mi scusi per le ulteriori domande
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Signora lasci perdere il gossip o si interessi degli amori di Belen Rodriguez!
Non c'è nessuna cicatrice da nessuna parte e se pure lei avesse un prolasso mitralico stricto sensu, lo stesso al momento è lieve e la pone in linea con il rischio di morte improvvisa aritmica di ogni cristiano (ad evitare guerre di religione diciamo di ogni essere umano).
Mi sono attardato a spiegarle la patologia perchè, ad essere sincero, un Click mesotelesistolico è un reperto auscultatorio che solo orecchie che l'anno sentito decine o centinaia di volte possono identificare con certezza: diversamente è facile confonderlo con altri rumori cardiaci.
Per questo è bene che l'altalenare di diagnosi che ha avuto nel tempo trovi conferma con un esame che risente poco della mano dell'operatore, nonchè del suo udito.
Io le ho consigliato due centri di eccellenza: la RM cardiaca si fa dovunque e in Lombardia è facile prenotarla ed ottenerla.
Quando la farà, se la farà, gradiremo conoscerne il referto. Se vorrà.
Nel frattempo stia tranquilla e si dia a letture meno terrorizzanti.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
Hehe è molto simpatico dottore! La ringrazio molto, mi ha tranquillizzata... Per i risultati le farò senz'altro sapere quando me la faranno... Grazie ancora di tutto, cordiali saluti anche a lei
[#7] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
Salve,chiedo scusa se disturbo nuovamente,ma volevo sapere se può essere pericoloso che ogni tanto ogni tipo due o tre ecc extrasistole una dietro l'altra mi parta poi in successione forte il cuore all'impazzata per poi fermarsi dopo un pò di secondi tipo una 30na di secondi e qualche volta di meno o di più durante questo malessere mi sento il corpo freddo che rimane così per un pò, poi durante malessere generale e qualche volta disturbi alla vista, un paio di volte ho visto addirittura tutto bianco per qualche secondo piu o meno.Anni fa avevo già fatto un' holter ma in quella giornata che l'avevo messo mi si erano presentate solo sporadiche extrasistole, infatti il risultato fu solo una trentina di extra ventricolari isolate...può essere pericolosa la sintomatologia che ho descritto?
[#8] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Sia nella replica #1
"Se vuole una registrazione per 24h della sua attività cardiaca, programmi un Holter ECG/24h che servirà a tranquillizzarla".
e sia nella replica #3
"Rimane sempre valido il consiglio di eseguire un Holter ECG/24h!"
mi pare inequivocabilmente di averle consigliato di eseguire di nuovo e adesso un Holter ECG di 24 o di 48 ore.
Credo che le repliche vadano lette se no sono tempo buttato via da chi le scrive.
Quindi per la terza volta, nella #8 le rinnovo l'nvito a effettuare un HOLTER ECG meglio se di 48 ore, dato che dove vive lei vi sono strutture che lo applicano, ed esamineremo un tempo più ampio di attività cardiaca.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#9] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
Mi scusi tanto dottore,mi sono espressa male,non intendevo quello...grazie e scusi ancora,buona giornata.
[#10] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Se ci fa capire che cosa voleva intendere, possiamo darle una mano.
Io ho capito solo che lei è tanato - cardiofobica , cioè ha una paura incontrollabile di morire per cause cardiache, improvvisamente, e sta già avendo attacchi di panico.
Se lei mi parla di una extrasistole dopo la quale le parte il cuore all'impazzata per mezzo minuto, più o meno, e mi dice che questo fenomeno si ripete, io sono portato a dirle d'istinto che si tratta di attacchi di panico e quindi ad invitarla a farseli curare da uno specialista ad hoc, ma come medico devo considerare la possibilità di runs di aritmie e le devo consigliare per l'ennesima volta l'Holter ECG.
Oppure di recarsi a un centro cardiologico SERIO, a sua scelta purchè sia SERIO, dove possano dissipare i suoi dubbi.A cominciare da quello del prolasso mitralico del quale nella sua mente si è costruita un castello di carte da giuoco!
Di che si scusa?
E' diritto del paziente chiedere ed è dovere del medico informare in scienza e coscienza.
Saluti cordiali e veda di stare tranquilla,
Dott. Caldarola.
[#11] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
Grazie dottore, comunque anche lì mi sono espressa male,questo mese mi è capitato due volte, poi certe volte posso anche non avvertirlo per qualche mese o per periodi più lunghi o brevi mi veniva quando ero tranquilla e non per lo spavento...resta il fatto che ha ragione che sono un pò cardiofobica ma è più che altro perchè questo mese ho le extrasistole una dietro l,altra ogni uno o due battiti normali per quasi tutto il giorno ma più che altro quando sono in piedi, cammino o faccio uno sforzo partono una dietro l'altra ogni battito normale ecc poi se mi siedo o straio poi si quietano e a riposo me ne vengono poche. E quindi è per questo sono un pò spaventata,perché così tante una dietro l,altra non ne avevo mai avute grazie ancora per i suoi preziosi consigli e scusi i miei lunghi messaggi e un pò ripetitivi, di nuovo buona giornata e grazie tante anche per la pazienza.
[#12] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Scusi signora,
ma approfittando della presenza di così tante extrasistoli mi spiegherebbe perchè non si affretta a sfruttare la circostanza e ad applicare un Holter ECG?
Io al posto suo l'avrei fatto domani!
L'ho capito che è spaventata dalle extrasistoli ma se ora che le ha non le vuole documentare allora o non le teme o adotta la tecnica dello struzzo di mettere la testa sotto la sabbia.
Può farlo: ma poi non stia a lamentarsi come nel coro di un teatro greco ai tempi di Eschilo!
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#13] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
Ha ragione...ho prenotato l'altro giorno privatamente per fare velocemente, ma me lo faranno sabato prossimo purtroppo...cordiali saluti dottore
[#14] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Faccia sapere i risultati se vuole.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#15] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
Salve,buongiorno.grazie mille. Ho ritirato il referto:
F.C. Min: 62 alle 9:22
F.C. Max: 150 alle 14 :37
F.C media 99
Totale Qrs: 141153
Totale registrazione: 24 ore
Battiticsopraventricolari: 0,0 singoli 0 coppie, 0 runs
Battiti ventricolari: 1454
Coppie: 6
Run: 0
R su t 0
Totale 1466
Variabilità % Rr> 50: 1%
rms Sd: 16 ms
Magid SD 40 ms
Kleiger SD 128 ms
RR più lungo 1,05 sec
Rrs> 2,0 sec
Commento: ritmo sinusale, numerosi battiti ectopici ventricolari isolati ad una principale morfologia, sporadicamente ripetitivi in coppie. Non pause o bradicardie critiche. Non significative modificazioni di ST-T....
Mi sembra molto strano che fossero quasi tutti singoli io li sento ogni battito normale, ogni due e ogni tre, Purtroppo l,episodio di aritmia che sento ogni tanto che dura una trentina di secondi o di più o di meno non mi si è verificato quel giorno, ma visto che ho solo battiti ventricolari, potrebbe trattarsi di tachicardia ventricolare?... Negli ultimi due tre giorni, quindi non durante la registrazione, sento comunque delle extra strane più lente, e delle extra come se fossero una dentro l,altra
[#16] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Il suo Holter è del tutto normale.
E anche il numero e la "qualità" delle sue EXV rientrano nella norma.
Non vi è relazione tra EXV e TV e per inciso, non perchè sia il suo caso, non tutte le TV portano inevitabilmente alla FV. Ve ne sono di tipologie diverse a diversa prognosi.
Non si può fare diagnosi a distanza basandosi sulle sue percezioni personali: le extrasistoli tipo matrioska chea desso dice di avvertire se non vengono registrate rimangono parole che esprimono una sensazione.
A questo punto o tenta una terapia soppressiva con farmaci ,tipo beta bloccanti e si tranquillizza, oppure impianta un loop recorder che la monitorizza per mesi o fa uno studio elettrofisiologico intracavitario.
Io, fossi in lei, tenterei con i beta bloccanti.
Ne parli col suo medico.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#17] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille dottore. Cmq Chiedo scusa ho dimenticato di scrivere: prematurità Svpb: 20%
Elevazione St: 200 uv depressione St: 100 uv pausa: 2000 msec
Rr lungo /pausa: tutti i battiti. pause escuse dalla F.C: no
Chiedo scusa per la scrittura tutta attaccata ma purtroppo scrivo da un tablet... Per i betabloccanti, purtroppo ho l'ipotensione ortostatica, e sbalzi pressori nei cambi di posizione, dice che potrei comunque prenderli? Tante grazie
[#18] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Vi sono beta bloccanti che hanno un effetto praticamente nullo sulla P.A.
Vi sono diverse molecole antiaritmiche efficaci che non sono beta bloccanti.
Vi è il Sotalolo.
Ci vuole soltanto la consulenza di un medico che sappia maneggiare queste molecole per conoscenza farmacologica e per esperienza clinica.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#19] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
Ho capito dottore,grazie ancora di tutto.buona giornata
[#20] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Buona serata a Lei,
Dott. Caldarola.