Utente 159XXX
Ho 46 anni. Quando ero piccolo ho sempre portato apparecchi per migliorare la mia situazione dei denti che attualmente è la seguente:
1) incisivi inferiori da latte(4 denti mancanti)
2) denti piuttosto sensibili e rovinati da piccolo dalle tempie precedenti di "colle" per apparecchi fissi o similari.
3) apertura boccale minima (i dentisti non riescon ad arrivare a fare otturazioni decenti sui molari e premolari oltre al fatto che ho una sensibilità al dolore altissima (nel senso che proprio non sopporto il dolore anche minimo)
4) da tanti anni ho portato il byte rigido superiore che ha migliorato notevolmente le cose pur essendo un byte fatto molti anni fa dopo visita gnatologixa e utilizzo di strumenti tipo (non ricordo il nome) stimolatore neuro muscolare per stabilire come far il byte .
il vecchio byte li aveva ridotti i annullati ma spesso ci sono. Ora mi si è rotto il byte, avendo una terapia farmacologica per stress, si è ridotto il dolore e spesso è scomparso. Il freddo lo fa ritornare anche perché ho l'articolazione temporomandibolare parzialmente bloccata, con una conseguente apertura boccale irrisoria , quasi impossibile inserire l'apparecchio per le impronte.
Risonanza e lastre hanno mostrato condilo sottilissimo da entrambi i lati e da un lato quasi completamente bloccato con slittamento del cuscinetto (non ricordo il nome).
Tuttti mi hanno suggerito lungo trattamento ortodontico e byte, con varie ricostruzioni ma, non sopportando il dolore e soprattutto non riuscendo a tenere la bocca aperta per interventi dentistici o ortodontici.
Ora ho incisivo da latte inferiore e un canino inferiore che si sono rotti stringendo il morso mentre mangiavo olive nascoste.. Si sono scheggiati entrambi.
Quale byte da farmacia posso prendere urgentemente nell'attesa di andare da un dentista o meglio da uno gnatologo?
Cosa mi consigliate voi , partendo dal fatto che voglio limitare o annullare gli interventi dentistici al minimo (dimenticavo che un premolare sull'arcata inferiore sinistra si era rotto per stessi motivi e caria, ricostruito due volte con dolori pazzeschi durante ogni intervento e difficoltà oggettive del dentista. Poi tolto premolare e lasciato spazio vuoto (troppi dolori e passaggi per mettere perno e scopertura della gengiva)
Ora il dente è anteriore ma è sottilissimo (usurato)
Vorrei solo limitarmi se serve a proteggere il dente e byte senza calvari come per il premolare :
Vorrei ridurre il tutto al minimo interventi dentistici e a un byte (non so se sia meglio superiore o inferiore visto che la lingua spinge verso l'avanti per il poco spazio e la lingua grossa e se morbido o rigido).
Vorrei ridurre gli interventi del dentista al minimo e aver un byte funzionale. Il vecchio ormai molto usurato, si è spezzato all interno l'anima d'acciaio o quel che era. E quindi spaccato in due anche se riesco a incastrarlo in bocca ma è di 25 anni fa .
Consigli e da chi andare ? Sono in Liguria (savona)
Consiglio di gnatologo a Savona?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente,
“Cosa mi consigliate voi , partendo dal fatto che voglio limitare o annullare gli interventi dentistici al minimo”: credo che il cosiglio migliore sia quello di farle capire che la sua bocca ha bisogno di molti interventi.
Il primo step è comunque costituito da “apertura boccale minima…..da un lato quasi completamente bloccato con slittamento del cuscinetto”: bisogna anzitutto chiarire questa situazione .
“Quale byte da farmacia posso prendere…” lasci perdere, e si rivolga urgentemente ad un dentista-gnatologo, esperto in problemi dell’Articolazione Temporo Mandibolare (ATM), nella speranza che la situazione sia recuperabile. Ovviamente il bite costituisce solo una terapia iniziale di una disfunzione cranio-mandibolare una via di mezzo fra la conferma diagnostica e una prima terapia, ma è solo una terapia iniziale di una disfunzione dell''Articolazione Temporo Mandibolare (ATM). Successivamente, MA SOLO SUCCESSIVAMENTE AL RAGGIUNGIMENTO DI UN BUON SUCCESSO CLINICO CON IL BITE, si dovrà provvedere ad una riabilitazione ortodontica e protesica , che confermi il risultato ottenuto con il bite, oppure proseguire, come compromesso, con il bite a vita.
Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com