Utente 462XXX
Gent.mi Dottori,
Scrivo per chiedere un parere.
Sono una terza classe e per aggiustare l'occlusione ho messo due volte l'apparecchio (che ho smontato da qualche mese). Già prima di mettere l'apparecchio per la seconda volta avvertivo click mandibolari, ma da quando l'ho tolto la situazione non è migliorata. Al momento la sintomatologia si compone di saltuari acufeni, talora crepitii (soprattutto all'orecchio dx) o sensazioni di ovattamento auricolare e da qualche settimana dolore a livello dell'ATM sinistra in apertura/chiusura o durante la masticazione.
Questo corredo di sintomi può quindi rifarsi totalmente a disfunzione dell'ATM? Avevo già accennato della problematica al dentista che allora mi aveva parlato di bite, io non soffro di bruxismo, ma è quindi il bite la terapia corretta?
Grazie in anticipo e cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Auletta

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Gentile utente ci riferisce di essere stata trattata per una III classe,non precisa se solo dentaria o anche scheletrica,comunque sia è probabile che i disturbi articolari fossero presenti già prima di iniziare l'ortodonzia, ma lo spostamento dentario a seguito della stessa terapia lo ha
acutizzato.
Il Byte dentario è sicuramente un importantissimo,ma non è l'unico modo per approcciarsi al trattamento dei suoi disturbi,per questo le consiglio innanzitutto una valutazione gnatologica ed in basi ai risultati clinici ottenuti impostare il giusto trattamento.
La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
Dr.Giovanni Auletta