Utente 416XXX
Ringrazio anticipatamente i gentili dottori che risponderanno al mio post.
Ho appena ultimato una terapia ortodontica fissa di 24 mesi e vorrei
compensare un asimmetria ossea della mandibola con un bite.
La terapia ortodontica fissa, appena ultimata, ha portato i miei denti ad
essere effettivamente dritti ma sento la necessità di dover portare un bite,
proprio per lo scompenso che crea l'asimmetria.
Il lato sinistro della mia arcata inferiore (in corrispondenza del quale c'era
il morso crociato) è più basso del lato destro.
Detto volgarmente (da persona ignorante in materia) il piano occlusale
dell'arcata inferiore non è parallelo al piano occlusale dell'arcata superiore
proprio per l'asimmetria ossea della mandibola.
Paradossalmente non avvertivo la necessità di un bite prima della terapia
forse per la presenza del morso inverso.
Il mio ortodontista e anche lo gnatologo mi hanno consigliato l'uso di un bite
superiore che non ho ancora fatto fare.
Mi appello alla vostra esperienza per avere un consiglio riguardo il tipo di
bite che potrebbe fare al caso mio.
E' meglio un bite inferiore o uno superiore ?
I bite sono tutti uguali o esistono scuole di pensiero diverse ?

Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
".....Lo gnatologo come il mio ortodontista mi ha detto di non preoccuparmi perché l'asimmetria mandibolare è compensabile con un bite a fine terapia...." (consulto precedente)

...."Ho appena ultimato una terapia ortodontica fissa di 24 mesi e vorrei
compensare un asimmetria ossea della mandibola con un bite..." (consulto odierno)


Aggiungo ai consulti precedenti sul quesito che l'asimmetria se ossea va corretta chirurgicamente,sull' asimmetria e sul bite le linko due articoli.
Poi lascio la palla ad altri Colleghi che vorranno intervenire



https://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/1010-asimmetria-mandibolare.html

https://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/821-tanti-tipi-bite-denti-sceglierlo.html


Cordiali Saluti ed Auguri
Dr. Luigi De Socio
Specialista in Odontoiatria
Perfezionato in Ortodonzia
Perfezionato in Gnatologia

[#2] dopo  
Dr. Daniele Tonlorenzi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
CARRARA (MS)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Ci sono diversi modi per intendere morso inverso qualcuno ci indica il morso crociato e qualcun altro la terza classe. Parliamo di morso crociato e vediamo se ho capito.
Lei aveva il morso crociato e non aveva dolori poi tolto il crossbite sono comparsi i dolori?
Il lato sinistro è più basso di quello del lato destro? Prima dell'ortodonzia non aveva la necessità di bite e masticava correttamente ed ora no? Io credo che il problema sia stata quella terapia ortodontica. Se qualcuno le propone cose strane come chirurgia per raddrizzare la mandibola o altre FUGGA. Il dolore non si cura con la chirurgia ma con il bite. Dia un'occhiata a https://www.medicitalia.it/blog/gnatologia-clinica/1010-asimmetria-mandibolare.html
http://www.medicitalia.it/dtonlorenzi/curriculum