Utente 420XXX
Premettendo che sono in terapia per depressione, volevo chiedere se è normale con il frequenzimetro che solo camminando i battiti raggiungono i 110 ( circa 80 a riposo ) e con la bici con in andatura normale raggiungo i 160 battiti e se eccedo nello sforzo anche 170 !! Ho 40 anni ... Stress ansia ? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Occorrerebbe conoscere quanto pesa e se è in sovrappeso, quali sforzi la portano alla frequanza di 170bpm, perchè in fondo lei riferisce una frequenza a riposo normale.
Inoltre se da poco che ha preso a fare attività fisica.
Pertanto sicuramente un ecocardiogramma risulta utile, come un Holter ECG/24h e una prova da sforzo, ma mi pare di poter affermare che l'aumento della sua frequenza sia riferibile allo sforzo fisico.
La saluto,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No certo che non è normale
Eseg una visita cardiologica ecocardiogramma ed ecg da sforzo

Arrivederci
[#3] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
la sera quando l'ansia e depressione vanno via, noto che camminando i battiti rimagono sotto i 100!!!!
[#4] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Se lei si ostina a non formire in account ( per riservatezza) o nel consulto (pubblicamente) la sua altezza e il suo peso continueremo a parlare del sesso degli angeli.
Lei ha una tendenza all'aumento della frequenza cardiaca sotto sforzo ed è anche depresso: lo riferisce lei.
Se è in notevole sovrappeso o addirittura obeso è normale che per sforzi anche minimi la sua frequenza salga.
Se queste condizioni non ci sono è bene che esegua un Ecocardiogramma e un Holter ECG/24h in prima istanza, anche con una certa solerzia.
Inoltre riporti la sua terapia antidepressiva: i triciclici, che ancora molti psichiatri prescrivono sono, a dosi "terapeutiche", tachicardizzanti.
Come pure alcuni SNSRI e la Reboxetina.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#5] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
Dottore, sono in cura da u3 mesi con efexor, adesso 150 a rilascio prolungato ( senza grandi risultati), una depressione che mi " porto" dietro da 3 anni ( citalopram alternato con sospensione di qualche mese, ultimo anno da 20 con discreti risultati. Adesso ho deciso di riprendermi la vita con la stessa vitalità che avevo prima di tutto questo. Ho iniziato da qualche giorno psoterapia, oggi ho una visita neurologica a giorni cardiologica. Premetto che 3 anni fa ho fatto visita cardiologica ed elettrocardiogramma con esito ok. ripeteroùò visita integrando con eco e vediamo che mi dice il cardiolologo.
La cosa + strana è che sdraiato battito 65/70, seduto 75/80, in piedi 90/95 per cui come inizio a camminare 120. l'ho misurato negli ultimi giorni costante come prima. Ieri corsa blanda percorso scosceso 20 minuti corsa blanda 140 /150 battiti. Grazie ...sono dimagrito da 80 a 76 circa altezza 178, diciamo che se non avessi questi problemi starei bene!!!!!!
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
"Premettendo che sono in terapia per depressione, volevo chiedere se è normale con il frequenzimetro che solo camminando i battiti raggiungono i 110 ( circa 80 a riposo ) e con la bici con in andatura normale raggiungo i 160 battiti e se eccedo nello sforzo anche 170 !! Ho 40 anni ... Stress ansia ? Grazie"
Questo scriveva....
Oggi addirittura dopo corsa blanda (vorrei capire il termine blanda che è più indicato per una purga che per una corsa) 140/150 bpm!
A me sembrano delle frequenze normali, lei non è allenato.
Dove sono finiti i 160/170 bpm?
Inoltre le sue frequenze a riposo mi paiono normali e normale mi pare l'aumento della frequenza passando dalla posizione sdraiata a quella ortostatica.
Infine tenga presente che l'Efexor è un inibitore combinato della Reuptake della Serotonina e della Noradrenalina: tende a fare aumentare la pressione arteriosa e può indurre tachicardia.
Saluti,
Dott. Caldarola.

[#7] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2016
Dottore, blanda nell'accezione di una corsetta quasi sul posto, ho provato a correre con un po piu di intensità e sono arrivato a 160 ho subito rallentato e ritornato a 150, perche voglio allenarmi tra 140 e 150.
Quindi è normale sdraiati 65/70 battiti ed in piedi 95?
[#8] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Lei deve iniziare la sua attività fisica facendo di modo che la sua frequenza non superi i 110 - 120 bpm. Vedrà che con il tempo potrà correre con questa frequenza tratti sempre più lunghi.
Raggiunta tale frequenza deve rallentare o fermarsi e lo stesso tutte le volte che si sente stanco.
Deve essere sempre ben idratato (bevendo almeno 2lt di acqua frazionati nella giornata e mangiando frutta e verdura.
Inoltre le sue frequenze sono normali: tuttavia dato che ha deciso di fare attività fisica la deve fare in sicurezza: pertanto è fortemente consigliato un ecocardiogramma, un Holter ECG/24h e un test da sforzo massimale al cicloergometro o al tapis roulant.
Saluti,
Dott. Caldarola.