Utente 422XXX
Salve a tutti,il 27 lulgio ho avuto un incidente in moto con conseguente frattura al condilo femorale laterale.una settimana dopo ho subito un intervento durato 4 ore e 30 minuti dove mi sono state applicate 2 viti in titanio in artoscopia e diagnosticato una compromissione della cartilagine.2 settimane dopo mi han tolto i punti e ho iniziato sin da subito a far fisioterapia.piano piano sto riprendendo la mobilità del arto anche se la convalescenza sarà molto lunga.qualche giorno fa ho avuto gli rx e 2 giorni dopo (esattamente un'mese dopo l'operazione)ho avuto la visita ortopedica dove mi è stato detto che procedeva tutto come da programma anche se c'era una scarsa formazione del callo osseo.dato che per un sedicenne un trauma del genere e molto serio avrei delle domande da porvi,so che non potrò tornare a piegare la gamba del tutto ma quali saranno i miei limiti?potrò tornare a correre,sciare oppure andare in bicicletta?il mio ginocchio sarà molto più fragile?quando tornerò a camminare dovrò tenere su un tutore?
Comunque sia grazie a tutti per l'attenzione e la comprensione,auguro una buona continuazione allo staff di questa pagina e ai medici.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Renato Rambaldi
24% attività
20% attualità
8% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
caro amico, occorrerebbe precisare il tipo di frattura. Se fosse extra-articolare, o comunque la rima di frattura non raggiungesse l'articolazione, la prognosi è da considerarsi favorevole. Se fosse una frattura articolare, importante sapere se composta o scomposta e se la riduzione/osteosintesi ha ripristinato i corretti rapporti articolari. Non hai fatto menzione di lesioni meniscali o ligamentose ciò che fa presumere non ci siano state.
I tuoi 16 anni giocano sicuramente a tuo favore: credo potrai riprendere attività fisico-sportive come prima della frattura.
Mi sembri molto pessimista sul futuro. Io sono invece del tutto ottimista ma prima di sciogliere le ovvie riserve dovrei vedere i documenti ... e forse anche il malato.
Se a distanza di un mese non si vede "callo osseo" è del tutto normale.
alla tua età guarisce tutto.
renato rambaldi