Utente 169XXX
Dopo una tvp nel 2005, a fine Agosto trombosi vena safena e piccola safena. Insufficiente cronica agli arti inf. Per il momento sono sotto cura di eparina. La mia domanda e la seguente e dal 2005 che l'arto sx tende a gonfiarsi sotto il polpaccio,piede, stanchezza ,senza pensare il dolore continuo quando rimango parecchio in piedi, quando lavoro ecc. Esistono prodotti per alleviare questa sofferenza. Si parla molto di innovazione. Ogni vostro consiglio è sicuramente Prezioso. Grazie
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
le regole del sito vietano di fornire prescrizioni farmacologiche a distanza.
In ogni caso principi attivi non anticoagulanti, ma che aumentino la fluidità del sangue (emoreologici) potrebbero essere indicati in assenza di controindicazioni.
Consideri ad ogni modo che nella Sua condizione il presidio di gran lunga maggiormente efficace è rappresentato da una adeguata elastocompressione (calza elastica classe 2 o 3).

Le accludo un articolo che potrebbe esserLe di aiuto:
http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-vascolare-e-angiologia/92-sindrome-post-flebitica.html
[#2] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
Questo ultimo episodio possiamo considerare una recidiva fra una 15 di gg ripeto l'ecodopler e speriamo bene. Dopo la cura di eparina c'è un periodo di tempo che ritorni la problematica del trombo?.
Comunque grazie Dr. Lucio Piscitelli
Sempre gentilissimo
[#3] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera egr. Dr ho eseguito l'ecodopler venoso con il risultato: ecd venoso ai : bilateralmente previo il sistema tibio-politeo-femorale con flusso normodulato con gli atti del respiro, cros sf bilatermente pervia, esiti tvs vgs al lll medio-inferiore di coscia con trombo iperecogeno e parziale ricanalizzazione, permane tronbosi di vgs al lll superiore-medio inferiore di coscia con trombo ioercogeno e parziale ricanalizzazione, permane trombosi vgs al lll superiore- medio di gamba sx pervia vgs dx
Crosse sp bilatermente pervia, parziale ricanalizzazione di vps sx. Ectasia di vv gemellari. Non tvp in atto. Mi ha consigliato ancora un mese di eparina. In un recente rx radiografia del torace con diagnosi sclerisi ortica. Questo ultimo referento potrebbe coincidere il tutto. Grazie per le vostre risposte
[#4] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
Ho letto su alcuni articoli, che chi a problemi legati alle vene è opportuno fare una cartografia venosa dinamica. Per studiare la mappatura del circolo venoso. Mi chiedevo se potrebbe essere utile al mio caso, anche se personalmente non so se le strutture pubbliche eseguono questi esami.
Grazie
[#5] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
L'esecuzione della cartografia venosa dinamica è utile nella programmazione e pianificazione di un trattamento chirurgico.
Non aggiunge informazioni di rilievo per il monitoraggio di una trombosi venosa.
[#6] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per le sue delucidazioni.
Purtroppo quando non si sai che strada percorrere, ci si pone tantissime domande.
Grazie
[#7] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
Oggi ho eseguito l'ecodopler
Ecd venoso ai: bilateralmente pervio il sistema tibio-politeo-femorale con flusso normimodulato con gli atti del respiro. Crosse sf bilaterarmente pervia e moderatamente incontinente al Valsalva, a sx in esiti di tvs di vgs a livello di coscia attualmente completa ricanalizzazione della stessa, perrmane flebite di vgs al lll medio, la vgs appare ectasica lungo tutto il suo decorso, esiti di varicotrombosi al lll superiore di gamba, a sx perrvia la vgs, ectasica lungo tutto il suo percorso, bilaterarmente plurimi gavoccioli di gamba normocomprinibili
Crosse sp bilaterarmente pervia, vps pervie. Ectasia di vv gemellari bilateralmente.
Non tvp in atto
Vorrei chiedervi se questa flebite è grave oppure e un quadro nella normalità?
Grazie
[#8] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Una tromboflebite non è mai un quadro di normailità.
Il reperto ecografico che ci riferisce (anche se un po' confuso nella descrizione riguardo il lato dx?) mostrerebbe il quadro di una tromboflebite in via di risoluzione rispestto alla precedente esplorazione, ma non del tutto risolta. Mostra inoltre esiti probabilmente riferibili al pregresso episodio di TV del 2005.
Deve restare sotto controllo specialistico.
[#9] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno Dr Lucio.
Ho rivisto il documento ma non riporta la gamba dx. Mi aveva spiegato che avevo esiti del 2005 gamba sx, che la vgs aveva ripreso la sua ricanalizzazione, mi spiego' che avevo le vena infiammata, ma niente altro
Grazie per le sue delucidazioni