cuore  
 
Utente 424XXX
Buongiorno, sono una donna di 37 anni, normopeso che a seguito di palpitazioni si è recata a fare una visita con ecodoppler ed ecg.
Leggo per esteso il percorso diagnostico.
PA 125/90
ECG: ritmo sinusale FC 77 B/M onda Q in sede inferiore ridotta progressione onda R in sede antero-settale della ripolarizzazione in territorio antero-laterale.
Ecocardio: Fast ventricolo sx di normale dimensione, spessori parietali, cinesi segmenteria e globale conservata ballooning del lembo mitralico anteriore con minima insufficienza aneurisma del setto interastrale sezioni dx normali lieve it normale paps pericardio indenne.
Per quanto attiene agli esami di laboratorio
AST, ALT CK, CK M.B. LDH, MIOGLOBINA, TROPONINA I E TSH nei valori normali.
successivamente ho fatto altri esami e la VES e la TAS risultano alte
VES
I ora 20
II ora 40
indice di Katz 20,00 (0 - 12)
TAS 330 (fino a 200)
PCR 1,1 (0 - 4)
Anche gli esami della tiroide sono normali
Ho una familiarità per malattie cardiovascolari.
A seguito di una successiva visita mi è stato riscontrato anche un rigurgito tricuspidale.
Devo sottopormi ancora ad un test da sforzo e nuovi controlli ma il cardiologo sembra essere fiducioso a riguardo.
Il mio medico curante invece è alquanto preoccupato e mi ha prospettato la possibilità di una cardioaspirina.
Ora mi chiedo se, al di là della mia "giovane età" è possibile intervenire chirurgicamente per una maggior prevenzione e se è vero che posso sta tranquilla perché sinceramente il quadro non è dei migliori. In tutto ciò faccio presente che faccio attività sportiva regolarmente ma adesso non so più come gestire la mia vita. grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Veramente non vedo niente di preoccupante nei suoi esami
Sinceramente non vedrei neppure necessità di
Piccole dosi di aspirina anche se io L assumo tutti i giorni da quando avevo 40 anni...

Arrivederxi

Cecchini
[#2] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio dottore per la sua risposta che mi tranquillizza notevolmente. Pensavo di essere diventata u soggetto a rischio ma evidentemente posso star tranquilla, grazie ancora.
[#3] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
Dottore buongiorno, volevo dirle che sono stata ricoverata per 4 gg ed è solo attraverso una risonanza magnetica che mi è stato diagnosticato un infarto pregresso. Dalla TAC le coronarie sono indenni e le analisi perfette, dall'ECO la funzionalità risulta buona e nella norma. Purtroppo non se ne conosce ancora la causa e sembrerebbe che la parte lesa stia recuperando da sola. Siamo tutti interdetti, professori compresi, ma sta di fatto sta che il periodo interessato coinciderebbe con la presenza di un dolorosissimo herpes labiale ed io da piccola ho avuto un tremendo herpes zoster. La cosa mi preoccupa non poco visto che il virus è latente e potrebbe colpire anche altrove...
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Può
Per cortesia dare copia ed incolla della risposta della RM?
[#5] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
cardio RM: Ventricolo sx di morfologia conservata e con dimensioni nei limiti, presenta acinesia della parete inferiore medio-apicale, del setto interventricolare inferiore medio e del setto interventricolare apicale in toto, anche discinetico. Si osserva inoltre significativo assottigliamento di parete (3mm) del setto interventricolare medio-apicale per un tratto di almeno 2 cm. In tali sedi si documenta esteso e spiccato enhancement a distribuzione transmurale in corrispondenza del setto interventricolare medio e della parete infero-settale medio-apicale e spessa stria di late enhamcement che sembra distribuirsi in sede subepicardica settile apicale. Concomita late enchancement delle trabecole sottomarginali e dell'apice dx, quest'ultimo anche discinetico. I reperti sono compatibili con esiti infartuati della parete inferiore e del setto interventricolare medio-apicale del ventricolo sx e dell'apice del ventricolo dx, ove si osserva nelle sequenze STIR anche iperintensità compatibile con edema di parete, come da componente infertuale subacquea. la frazione di eiezione risulta nei limiti VS 60% VD 50%. Conservata la funzione diastolica biventricolare. minimo jet di insufficienza tricuspicalica. non significativo versamento pericardio. Non dilatati atri.
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
beh comprende bene che l ecografia non poteva essere normale.
e lamcoronarografia cosa mostra invece o ha eseguito solomuna TC coronarica?
[#7] dopo  
Utente 424XXX

Iscritto dal 2016
Tac coronaica Dominanza destra. coronaica sx: TC indenne da stenosi critiche IVA indenne da stenosi critiche. I diag indenne da stenosi critiche. CX indenne da stenosi critiche. Mo indenne da stenosi critiche. Coronaria destra: indenne da stenosi critiche; IVP indenne da stenosi critiche, PL indenne da stenosi critiche. Conclusioni: albero coronarico indenne

Colesterolo 167
HDL 89
S-LDL 74

A questo punto, persino il professore non esclude un attacco del virus....

[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Potrebbero essere gli esiti di una miocardite.
L'infarto non c'entra niente.
Pesno che abbia gia eseguito il dosaggio degli anticorpi anti virus Echo, Coxackie, parainfluenzali...

Ci tenga informati se vuole

crazie

cecchini