Utente 118XXX
Salve.vorrei porre la seguente domanda: a mia madre 80enne,sofferente di artrosi,osteoporosi,e' stato detto che potrebbe avvantaggiarsi della magnetoterapia a campi cemp a bassa frequenza,anche da fare a casa.Documentandomi,ho letto che e' precauzionalmente controindicata,mi sembra di aver capito,in caso di aritmia,mentre assolutamente controindicata in caso di portatori di pacemaker o cardiopatici,ma forse il confine tra tutto cio' non mi e' molto chiaro.A mia madre,in occasione di visita cardiologica fu prescritto il farmaco bisoprololo,perche' aveva dei battiti anomali e per regolarizzarli.Credete che sottoporsi a questo tipo di sedute sia quindi deleterio o controindicato?Magari il tempo di seduta dovrebbe essere ridotta insieme alla potenza emessa dall'apparecchio,per esempio.?Molte grazie per il servizio e cordialita'

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi da quanto riporta non sembra affatto che sua madre abbia aritmie importanti e tali da limitare la possibilità della terapia in questione....Credo proprio che volendo possa farla anche se ho qualche dubbio sulla sua reale utilità (ma questa è solo un'opinione personale).
Cordialmente