Utente 876XXX
Buon giorno,
mi sono stati diagnosticati dei condilomi per i quali sto effettuando delle sedute di crioterapia, associando una terapia con: immuno skin, lunaderm mousse, cicaplast crema (la mattina) e normalin crema (la sera).
Il bruciore e il senso di pesantezza di cui soffrivo al pene comincia ad attenuarsi. La mia partner ha effettuato un controllo ginecologico con esito negativo.
E' il caso di approfondire tramite ulteriori esami, sia per me che per la mia partner, la non pericolosità del virus manifestato?

Cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, per quanto riguarda lei, effetui i controlli programmati dal Venereologo per essere dichiarati guariti solitamente tre a distanza di un mese l'uno dall'altro(sino ad allora rapporti protetti).
Per quanto riguarda la sua partner, se attualmente negativa, continui con il controllo annuale caratterizzato dal PAP test e se ritenuto opportuno associato alla colposcopia.Null'altro.
Cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Per ora è poco utile:

la cosa da ottenere per lei è la guarigione completa della patologia (ricordo che il Veneroelogo è il medico esperto di queste condizioni) e la guarigione stessa sarà decretata dopo alcuni controlli negativi (importantissimi per l'alta tendenza alla recidive); per la sua partner ed allo stesso modo, la cosa fondamentale è il controllo venereologico (con lo stesso/a professionista esperto di cute e mucose genitali) asociato al PAP test.

le indico se vorrà la lettura del mio articlo sull'HPV e i condilomi (che parla anche di falsi miti da sfatare) all'indirizzo:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=40632

cari saluti