Utente 429XXX
Buonasera Dottori. Da circa due anni io e la mia compagna affrontiamo una problematica che gli specialisti in ginecologia non sono riusciti a risolvere. Ovvero ogni volta che abbiamo un rapporto non protetto insorge, entro qualche giorno, un infezione o infiammazione vaginale con conseguenti prurito e perdite lattiginose bianco/verdastre. Abbiamo eseguito tamponi e colture batteriche sull'urina risultate negative, se non con rare colonie di candida albicans negli esami di Lei, e completamente esenti da risultati positivi le mie. Abbiamo provato a cambiare pillola 3 volte senza risultati. Basta un minimo contatto, una sola penetrazione per esempio, per scatenare poi la problematica che si risolve da sola nel giro di 3/4 giorni. Io sono completamente asintomatico. Se può aiutare ,da sempre, l'eiaculazione interna le provoca bruciore momentaneo che poi passa con l'espulsione dello sperma. Come si può risolvere questa problematica relativa al diverso ph? Ringrazio in anticipo per l'attenzione, cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore una controllata alla prostata male non farebbe