Utente 459XXX
Buongiorno,
sono Diego da Firenze, ho 30 anni
mi rivolgo a Voi per chiedere un consiglio
su un problema con cui convivo da anni.
Ho sempre sofferto di dermatite seborroica
sul cuoio capelluto, quindi scaglie di sebo
o forfora non sono mai mancati.
Ho fatto spesso visite dermatologivhe ma come si
sa, si va per tentativi,
quindi varie tipologie di shampo e olio shampo.
In autunno tutto questo aumenta, ho più prurito e più
perdita di capelli.
Poi credo che da 2 - 3 anni la situazione è peggiorata,
diciamo che bene o male qualsiasi shampo riesce a
pulirmi il cuoio capelluto, ma la formazione poi del sebo
è molto veloce, meno di un giorno.
A periodi poi, avendo una pelle delicata e secca,
mi si presentano macchie rosse e screpaloture
sul viso, in prossimità delle giunture nasali.
In questo periodo alterno Restivoil complex e ducray.
Vorrei qualche consiglio, magari una nuova cura almeno per
alleviare i sintomi, e anche su dei prodotti che hanno
portato dei buoni risultati con vostri pazienti.
Ha qualche importanza l' alimentazione?
Grazie anticipatamente
Diego



Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Caro Diego, la sua dermatite seborroica nei periodi di ripresa, a quanto appare, più che vivace, va tenuta sotto controllo con terapie anche per os che si avvalgono di seboregolatori e antifungini.Dato che noi da tal sede, per via delle linee guida del sito e del codice deontologico, non possiamo effettuare prescrizioni, la invito a rideterminarsi con un Dermatologo facendo presente l'intenso malessere che qui ci ha manifestato.
Cari saluti