Utente 360XXX
Salve vorrei un parere sull'assunzione di acido folico.Circa un anno e mezzo fa avevo l'omocisteina a 31umol/L (val di rifer 4.90-13) e nessun medico mi ha prescritto acido folico. Da analisi recenti invece l'omocisteina e' a 13.18 micromoli/L (val di rifer 5-14).Vorrei un consiglio,è bene che io prenda acido folico da 5 mg e per quanto tempo? Tenendo conto che da esami di Novembre 2015 l’acido folico risulta nella norma 9.4 ng/ml (v.d.rif 3-17) e vit b12 quasi al limite minimo 201 pg/ml (v.d.rif 193-982).L’acido folico in eccesso potrebbe essere tossico per l’organismo? Tutto cio’ sempre per curare l’omocisteina che e’ comunque al limite anche se nella norma. Soffro di tiroidite di hashimoto e lieve insufficienza mitralica e tricuspidale.Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L acido folico lompuo assumere per tutta la vita senza alcun problema è non ci sono
Pericoli di accumulo

Arrivederci

Cecchini
[#2] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Genti.mo dottore grazie per la risposta.Quindi anche se ho l'omocisteina a 13 quindi nella norma e' bene sempre assumere acido folico pechè questo valore cosi' al limite potrebbe essere una conseguenza di patologie cardiovascolari?
Ma e' da assumare per una ventina di gg al mese e poi con una pausa di 10 gg oppure proprio tutti i giorni?e bisogna assumerlo anche se il suo valore risulta nella norma 9.4 ng/ml (v.d.rif 3-17)?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
ascolti bene..
se lei ha una IPERomocisteinemia lei deve assumere PER SEMPRE acido folico.
Se lei non ha iperomocisteinemia e' evidente che non deve assumere una vitamina come l' ac. folico, perche NON ne ha bisogno.


La saluto
[#4] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
si ha ragione, ma e' appunto per questo che sono confusa prima era a 31 ora e' a 13 e non so cosa fare perché adesso rientra nella norma come valore (val di rifer 5-14) e avrei bisogno di un parere medico.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
ripeta l'esame in un altro laboratorio in assenza di assunzione di acido folico.

Come posso dirle io se ha ragione il primo o il secondo laboratorio?

Arrivederci
[#6] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
ha perfettamente ragione,solamente che in questo periodo purtroppo non posso affrontare nuovamente il costo delle analisi e per questo chiedo se con omocisteina a 13 devo o meno assumere ac. folico e per quanto tempo? nel senso che posso assumerlo per una ventina di giorni al mese con una pausa di 10 giorni oppure in maniera continuata tutti i giorni per qualche mese fino a quando non ripeterò le analisi?
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
il dosaggio dell'omocisteina e' gratutio (c'e' un piccolo ticket).
Dl momento che serve a capire se lei debba o meno assumere un farmaco a vita , lo ripeterei.

arrivederci

cecchini

[#8] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
Dalle mie parti in un ospedale pubblico con ricetta ho dovuto pagare 28 euro e in un laboratorio privato 30 euro solo per l'omocisteina.
Cercherò comunque di ripeterlo il prima possibile.
Mi dispiace disturbarla ancora con le mie domande,spero che capisca la mia confusione ma vorrei chiederle un ultimo parere veloce stavolta sulla vitamina d, so che forse sarebbe meglio chiederlo ad un endocrinologo e lo farò senz'altro ma le sarei grata se potesse darmi un consiglio veloce.
Nel Maggio 2015 ho scoperto di avere tiroidite di hashimoto e carenza di vit D.
Maggio 2015: 25-OH-VITAMINA D TOTALE: 6 (val.norm.30-100)
Novembre 2015: 25-OH-D3 28.7 ng/ml (<30 deficienza)
Ottobre 2016: Vitamina D 25-OH LC/MS 103.00 nmol/L (>75 sufficienza)
Da Giugno 2015 fino ad Ottobre 2016 ho assunto tutti i mesi DiBase da 50.000 UI(una volta al mese).
Adesso due medici della mia città che ho consultato hanno pareri discordanti. Un medico mi dice di non assumere più dibase perché altrimenti andrei in ipervitaminosi e quindi in tossicosi, un altro medico invece mi dice che devo continuare ad assumere le 50.000UI al mese perché non si va mai in ipervitaminosi con la vitamina D e se non continuerò ad assumerla andrei di nuovo in carenza.Adesso io non saprei cosa fare, perché la vit d attraverso dibase e l’esposizione al sole di quest’estate è ritornata nella norma e quindi non so quale consiglio dei due medici ascoltare perche’ ho saputo che oltre alla carenza anche la tossicosi porta problemi.
L’emocromo è nella norma e anche
CREATININA 0.82 mg/dl (0.70-1.20)
URICEMIA 3.4 mg/dl (2.5-6.8)
CALCEMIA 9.1 mg/dl (8.6-10.6)
AZOTEMIA 46 mg/dl (10-50)
PCR QUANTITATIVA 0.16 mg/dl (>0.50)
POTASSIO 4.60 mEq/L (3.5-5)
MAGNESIO 1.90 mEq/L (1.6-2.3)
TSH 2.68 mIU/L (0.30-3.60)
FT3 2.98 pg/ml (2.20-4.20)
FT4 1.07 ng/dl (0.80-1.70)
PROTEINE TOT 7.50 g/dl (6.3-8.2)
VES alta: 35.00 mm/h e Gamma globuline alte: 1.57 g/dl
Chiedo gentilmente se può aiutarmi a capire se devo assumere o meno dibase.Grazie

[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
lo interrompa e poi lo ricontrolli.
Cosi vedra' se ne ha davvero bisogno.

Arrivederci

cecchini
[#10] dopo  
Utente 360XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio moltissimo.

Arrivederci