Login | Registrati | Recupera password
0/0

Cure per azoospermia

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2007

    Cure per azoospermia

    gent.mo dottore,

    non so ancora se è ostruttiva o secretiva. mi puoi spiegare quali cure e quali tentativi per entrambi tipi di azoospermia. ci sono speranze?
    perchè molti vanno in estero e non in italia?

    vi prego di rispodnermi sono motlo addolorata



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 1418 Medico specialista in: Andrologia

    Risponde dal
    2006
    Cara Signora,i dati che fornisce sono cosi' scarsi che non permettono di dare una risposta contingente.Il "turismo procreativo" e' un fenomeno che si e' sviluppato da circa 4 anni,a seguito dell'entrata in vigore della lge 40.Ci aggiorni,se ritiene.Cordialita'.


    Dr. Pierluigi Izzo
    Specialista in Andrologia
    Perfezionato in Sessuologia Medica

  3. #3
    Indice di partecipazione al sito: 1713 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Urologia
    Andrologia

    Risponde dal
    2008
    Egregia signora,
    per stadiare una azoospermia serve:
    storia clinica del paziente,
    esame obbiettivo (visita),
    ecodoppler scrotale con valutazione della velocità di picco sistolico delle arterie testicolari,
    livelli ormonali,
    cariotipo, microdelezione Y, screening fibrosi cistica
    2 spermiogrammi.
    E di questo non abbiamo nulla. Dissento dal fatto che all' estero abbiano successi migliori che da noi in caso di fecondazione per azoospermia, che comunque è curabile in una bassa, ma significativa, percentuale di casi.
    Ci faccia sapere.


    Dr. Giorgio Cavallini http://www.andrologiacavallini.it
    http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/ www.azoospermia.altervista.org

  4. #4
    Utente donna
    Iscritto dal
    2007
    egregi dottori,
    il mio compagno ha fatto un altro spermiogramma, visita, ed ecografia testicolare.
    anche l'altro spermiogramma conferma l'azoospermia.
    il risultato dell'ecografia è che ha un enorme varicocele nel testicolo sx e la torsione del testicolo dx. i medici addetti dell'ecografia sono sorpresi dal fatto che non sente nessun dolore, in particolare nella torsione.
    presto farà di nuovo visita dall'andrologo a cui consegnerà tutti i risultati. Comunque è confermato che farà interventi chirurgici su entrambi testicoli.
    non sembra anche a voi strano che non sente nessun dolore???
    il testicolo sx è più gonfio dell'altro, ma non tumefatto, quello dx invece sembra normale, sano e in misure giuste.

    ps: dimenticavo di specificare che da piccolo aveva una torsione idite martigni (credo) ad un testicolo (credo destro)ed era stato operato.

    potete dirmi quali speranze, quali cure possibili, le vostre osservazioni sull'assenza del dolore, il che sembra assurdo, se è possibile che gli spermatozii tornano a funzionare dopo aver aggiustato il testicolo dx e operato il varicocele???? è possibile che un solo testicolo può far rimanere incinta la donna? oppure anche la torsione nel tempo può compromettere la fertilità maschile?
    ditemi anche quelle negative, non voglio nessun illusione!

    grazie
    spero in una risposta veloce

    liliana



  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 1713 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Urologia
    Andrologia

    Risponde dal
    2008
    Egregia signore,
    nessuna illusione.
    Qualora le condizioni ormonali, genetiche e cliniche (questi dati non compaiono nella sua e.mail, ma il suo andrologo gliele chiarirà certamnente) una chirurgia in mani esperte su entrambi i testicoli permette la comparsa di spermatozoi nell' eiaculato in una percentaule del 30% circa dei casi a 6-12 mesi dall' intervento.
    Per quanto riguarda la torsione "silenziosa" del testicolo destro è una complicanza rara di interventi sul testicolo: le aderenze che si formano dopo chirurgia all' interno del sacco scrotale portanto pian piano "fuori squadra" il testicolo stesso senza che vi sia dolore. Strano che sia di dimensioni normali.
    Faccia sapere come vanno le cose.



    Dr. Giorgio Cavallini http://www.andrologiacavallini.it
    http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/ www.azoospermia.altervista.org

  6. #6
    Utente donna
    Iscritto dal
    2007
    egrerio gent.mo dottore Cavallini,

    ieri sera ho letto il risutlato: ha varicocele di IV grado.
    la torsione è di 180° gradi.

    secondo lei l'ospedale che l'aveva operato è inefficiente, dato che gli è tornata la torsione??
    il dottore di famiglia dice che è possibile che l'operazione andata male provochi tutto questo, anche varicocele.
    a me è venuta in mente, perchè sono andata in quell'ospedale e i dottori erano troppo scortesi e i barboni entravano e uscivano senza problemi; potevano entrare perfino nelle stanze dei malati.

    comunque io le chiedo cortesamente di osservare questa situazione se è grave o no?

    grazie davvero
    liliana



  7. #7
    Indice di partecipazione al sito: 1713 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Urologia
    Andrologia

    Risponde dal
    2008
    Egregia signora Liliana,
    non ho elementi per dire se una operazione è andata male o meno. Il varicocele sarebbe venuto comunque, di questo ne son certo. La azoospermia è una situazione grave, che solo in alcuni casi è curabile. Il vostro è uno dei pochi casi in cui può essere tentata una terapia, che, come le ho detto non sempre funziona.
    Prosegua il suo iter e faccia sapere anche circa gli altri esami


    Dr. Giorgio Cavallini http://www.andrologiacavallini.it
    http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/ www.azoospermia.altervista.org

  8. #8
    Indice di partecipazione al sito: 5240 Medico specialista in: Urologia
    Patologia della riproduzione umana
    Andrologia

    Risponde dal
    2006
    Cara lettrice ,

    oltre alle corrette indicazioni ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare problema riproduttivo le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

    http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=19850.

    Un cordiale saluto.

    Giovanni Beretta
    www.andrologiamedica.org
    www.centromedicocerva.it
    www.centrodemedra.com



    Giovanni Beretta M.D.
    http://www.andrologiamedica.org
    http://www.centrodemetra.com

  9. #9
    Utente donna
    Iscritto dal
    2007
    vi ringrazio con tutto il cuore per le risposte. data la mia età giovane, mi sento fragile e sperduta, non so cosa fare, questo sito è un appoggio, un aiuto in più, una sicurezza in più, grazie di esistere!
    ho letto con attenzione il sito che mi ha inviato, dottor Giovanni Beretta.
    vorrei sapere se il mio compragno dovrebbe smettere di giocare a calcio? gioca venerdi e sabato, fa la corsa e allenamenti 3 volte alla settimana.
    questo sport "forzato" fa male al varicocele?

    dopo vi farò sapere cosa dirà il nostro andrologo. presto andremo da lui. spero bene.

    ah voelvo chiedervi cosa indica il 4° grado varicocele?
    e' vero, a quanto dicono, che dopo l'operazione potrebbe non cambiare niente (la statistica dice 60% circa non cambia, 20% miglioramento e il resto peggioramento)

    a presto!
    se uno di voi è di roma prenderei subito apputnamento con voi! :(



  10. #10
    Indice di partecipazione al sito: 1713 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Urologia
    Andrologia

    Risponde dal
    2008
    Egergia signora,
    basta che non prenda pallonate nel sito di nostro interesse. Varicocele di IV grado e grande varicocele, meglio se era picc olo (di I grado) non c' era niente da fare. Guardi la mia e.mail prec. che le riporta i successi possibili: circa il 30% degli azoospermici hanno ricomparsa di spermatozoi nel seme post chirurgia


    Dr. Giorgio Cavallini http://www.andrologiacavallini.it
    http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/ www.azoospermia.altervista.org

  11. #11
    Indice di partecipazione al sito: 5240 Medico specialista in: Urologia
    Patologia della riproduzione umana
    Andrologia

    Risponde dal
    2006
    Cara lettrice ,

    un'altra informazione che le dò, oltre a quelle già ricevute dal collega Cavallini, è che, dopo una correzione chirurgica di un varicocele, non si hanno, a correzione ben fatta, mai peggioramenti del quadro seminale. Alla peggio non si ha nessun miglioramento.

    Un cordiale saluto.

    Giovanni Beretta
    www.andrologiamedica.org
    www.centromedicocerva.it
    www.centrodemedra.com



    Giovanni Beretta M.D.
    http://www.andrologiamedica.org
    http://www.centrodemetra.com


Discussioni Simili

  1. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 11/11/2008, 14:08
  2. Sviluppo pubico
    in Andrologia
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14/11/2008, 19:26
  3. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 06/11/2008, 19:19
  4. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 17/11/2008, 21:19
  5. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 04/11/2008, 22:43
ultima modifica:  14/04/2014 - 0,17        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896